Google+

Repubblica incorona “re d’Italia” Giorgio Napolitano

gennaio 2, 2012 Redazione

BUON ANNO/1. «Un aumento dell’addizionale Irpef non è purtroppo da escludere».
Bruno Tabacci, assessore al Bilancio del Comune di Milano, intervistato da Andrea Senesi, Corriere Milano

BUON ANNO/2. Al peggio non c’è mai fine, ma il peggio non è arrivato.
Giuliano Ferrara scrive del 2011 e del 2012, il Foglio

PAROLE SANTE, SIGNORA MIA.
«Anche se non si capita nella classe migliore, quello che conta per studiare sono sempre i libri».
Paola Mastrocola intervistata da Federica Cravero sulla “rivoluzione trasparenza” nella scuola italiana, la Repubblica

E NEANCHE PER AUSTERITY. I botti non possono essere spenti per legge.
Michele Serra, la Repubblica

BOTTI ANIMALI.
Secondo l’Aidaa, l’associazione italiana in difesa degli animali e l’ambiente, sarebbero finora 237 i cani e i gatti morti a causa del Capodanno.
La Repubblica

BAU. «Gli animali percepiscono i suoni in modo diverso da noi, anche quando non muoiono è certo che si spaventano».
L’etologo Enrico Alleva spiega “l’altra strage” della notte di Capodanno, quella degli animali, box della Repubblica

COLOMBI STRESSATI. «Per tutti gli animali è un grosso stress, per capire basti pensare che i colombi a Roma si spaventano ancora per il cannone che spara a mezzogiorno».
L’etologo Enrico Alleva spiega “l’altra strage” della notte di Capodanno, quella degli animali, box della Repubblica

REPUBBLICA NON TI ASSOLVE. Il rispetto per i morti non fa dimenticare i loro peccati.
Alberto Statera ricostruisce la vita di don Verzè, la Repubblica

RE GIORGIO. “Il discorso del re” non è stato solo un magnifico film di questo terribile 2011. È stato anche il messaggio di Capodanno a reti unificate di Giorgio Napolitano.
Massimo Giannini, la Repubblica

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana