Google+

Salumi, formaggi e polenta. Ma Bergamo è tanto altro

settembre 29, 2013 Tommaso Farina

Se dici “cibarie bergamasche”, pensi al Taleggio. O alla polenta. E a poco altro. Eppure, nei dintorni di una città che nei secoli ha sempre avuto uno spessore culturale altissimo, ci sono tanti e tanti prodotti da scoprire. E una cucina forse non all’acqua di rose, ma corposa, intensa e gustosa. Perché dunque non valorizzare questo microcosmo di bontà? Questo devono aver pensato i bravi fondatori dell’osteria Al Vecchio Tagliere di Zanica (Bergamo), poi replicata in locali gemelli ad Alzano Lombardo e nella stessa Bergamo.

Il succo è semplice: tanti taglieri con specialità bergamasche e lombarde, e una serie di piatti semplici, tipici o comunque basati su ingredienti del luogo. A Zanica, finché il tempo lo permetterà, potrete sedervi a gustare queste cosette in un bellissimo cortile ombreggiato dalle tende. Poi, con l’inverno, ci si sistemerà in una sala calda e molto simpatica, dove peraltro vengono anche organizzati succosi ascolti di musica dal vivo.

Apriamo le danze: c’è il “Tagliere Bergamasco”, con polenta, funghi porcini, lardo, pancetta, e salame rigorosamente bergamaschi, formaggio Branzi, Taleggio e il mitico Strachitunt, l’antichissimo erborinato bergamasco, qui prelevato direttamente dall’azienda Locatelli. Ma ce ne sono parecchi altri: per esempio, l’“Eccellenza Bergamasca”, con Culatello ubriaco di Cà del Botto, lardotto (altro salume di questo produttore), stracchino all’antica delle valli orobiche, Agrì della Valtorta (rarissimo formaggio presidiato da Slow Food), crostone di polenta Salera.

Primi piatti? Dei soavi gnocchi di patate con fonduta di zucchine, stracchino e prosciutto crudo di Cà del Botto. Oppure, i famosi casoncelli. Si prosegue con carne di razza piemontese di uno dei migliori allevatori della zona: il “Ciccio del Tagliere” è scamone arrotolato con fette di lardo attorno a un bastone di legno, e poi cotto alla griglia. Si chiude con semplici torte. Carta dei vini che non indica le annate, ma reca le bottiglie bergamasche più buone e non solo. Costo? 35-40 euro.

Per informazioni 
Al Vecchio Tagliere
www.alvecchiotagliere.it
Via Libertà, 87 – Zanica (Bergamo)
Tel. 035675002 – Chiuso la domenica sera

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. mike scrive:

    a vedere le immagini mi è venuta una gran fame. se passo da quelle parti un pensiero ce lo faccio. nel casi posso fermarmi, ovviamente.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana