Google+

Quando la Rete è Dio, lo strano caso di Salvatore Iaconesi

settembre 10, 2012

Fa notizia il caso di Salvatore Iaconesi che, dopo aver scoperto di avere un tumore al cervello, ha deciso di mettere in rete, a disposizione di tutti, le proprie cartelle cliniche complete di esami e diagnosi. Il motivo lo spiega lui stesso in un video dove dice: «Prendete le informazioni sul mio male, se ne avete voglia, e datemi una cura: fateci un video, un’opera d’arte, una mappa, un testo, una poesia, un gioco, oppure provate a capire come risolvere il mio problema di salute».

Di questa vicenda mi colpisce la dinamica religiosa che si manifesta con straordinaria limpidezza. Salvatore si consegna alla rete con la stessa fiducia con la quale un cristiano si abbandona alla Grazia di Dio.

Prega di essere liberato dal male e, al tempo stesso, non pretende di essere esaudito e accetta che non sia fatta la propria volontà.

Domanda che la misericordia della rete scriva sulle righe storte della sua malattia e sappia trarne un senso, un bene, anche piccolo come una poesia o un gioco. Spera una vita virtuale dopo la morte.

Mi auguro che Salvatore se la cavi, soprattutto gli auguro di trovare cosa il suo cuore veramente desidera.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana