Google+

Proprio non ce la facciamo a mettere al centro l’uomo

maggio 7, 2013

Di Mario Draghi, per quello che riesco a capire, ho una buona stima; penso che senza di lui, alla guida della Bce, saremmo in condizioni ben peggiori di quelle attuali. Il suo discorso, però, in occasione della consegna della laurea honoris causa alla Luiss, mi ha lasciato esterrefatto.

Una delle tesi che ha proposto, in sostanza, dice questo: se non troviamo una migliore formula di redistribuzione della ricchezza rischiamo forme di protesta estreme e distruttive.

È l’apoteosi del liberismo utilitaristico. Si deve ricercare una maggiore giustizia sociale non perché sia giusto in sé, come direbbe un vetero-comunista, ma perché altrimenti finisce che questi straccioni fanno casino, un casino tale che poi non si riesce più a far soldi in santa pace.

L’affermazione, già di per sé, è agghiacciante perché indica l’orlo di un baratro ben più profondo della bazzecola del debito sovrano. Ma ancora più inquietante è la logica che la sostiene, la fredda utilità.

Ancora una volta si vede come il mondo moderno proprio non ci riesca a mettere al centro l’uomo, la sua dignità, il suo cuore e i suoi desideri; sbanda continuamente tra un senso di giustizia astratto, e quindi ideologico, e un ragionieristico calcolo costi, benefici.

Ormai solo la barca di Pietro sembra tenere la rotta e io comincio ad avere nostalgia del Papa Re.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. Giulio Dante Guerra says:

    Per la Franzolini: Drago, secondo Giorgio Gaber, era il soprannome del Cerutti Gino. Il ladruncolo di quartiere protagonista della sua canzone, è forse diventato presidente della BCE?

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.