Google+

Picasso e Vollard, il genio e il mercante insieme a Venezia. Foto

maggio 3, 2012 Mariapia Bruno

La sapeva lunga su come lanciare un’artista Ambroise Vollard (1866-1939), pioniere tra i mercanti d’arte di fine Ottocento, padrino di geni del calibro di Cézanne, Derain o Roualt, uomo dall’intuito infallibile e di una certa audacia che gli permise di svolgere un ruolo decisivo per lo sviluppo dell’arte moderna fino ai primi decenni del XX secolo. Allontanandosi da ogni gusto ormai accademizzato, Vollard guardava altrove, ai pittori sconosciuti, a quelli banditi o mal etichettati, che grazie alle sue abilità commerciali si sarebbero trasformati in maestri dall’interminabile fama. Ecco come si è compiuto il destino di Picasso che nel 1901, appena arrivato a Parigi, ebbe la fortuna di incontrare questo eccezionale sponsor che gli offrì, fra i primi, l’occasione di esporre nella sua galleria e con il quale instaurò una virtuosa collaborazione per quasi quarant’anni.

Schukin, Morozov, Gertrude e Leo Stein, Barnes e Thannhauser, Stieglitz, furono tra i primi importanti acquirenti a cui il mercante vendette i dipinti del giovane artista catalano, in quegli anni ancora immerso nel suo periodo blu, quello delle acqueforti dei Saltimbanchi e del famoso Le repas frugal. Di questo periodo è anche la Minotauromachia e le cento splendide incisioni, raccolte nella cosiddetta Suite Vollard, che Picasso ha realizzato per il suo “magnifico”, una collezione che rimase per lungo tempo sconosciuta a causa della morte di Vollard e dello scoppio della Seconda guerra mondiale, giacendo nel magazzino dello stampatore fino alla Liberazione della Francia e all’istituzione dell’Ambroise Vollard Estate. Un tesoretto che suscita non poca curiosità. Fortunatamente, per scoprirlo, non bisogna andare a Parigi, ma a Venezia dove la retrospettiva Picasso e Vollard. Il genio e il mercante lo mette in mostra presso l’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti fino all’8 luglio 2012.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. I simply want to say I’m newbie to blogs and definitely savored your web blog. Very likely I’m going to bookmark your website . You certainly come with perfect posts. Cheers for revealing your web page.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

In due mesi tutto è cambiato. Sino a poco tempo fa, i colossi dell’elettronica Google e Apple sembravano pronti a insegnare al mondo dell’auto tradizionale come progettare una vettura rivoluzionaria, elettrica e a guida autonoma. Secondo alcuni analisti del mercato, avevano le potenzialità per rivoluzionare il mondo delle quattro ruote. Poi, come il fuoco di […]

L'articolo Google Car e Apple iCar: non s’hanno da fare proviene da RED Live.

Con la nuova Ducati Multistrada 1200 Enduro Pro, la voglia di avventura è ancora più grande. Il conto però è salato: 22.990 euro

L'articolo Ducati Multistrada 1200 Enduro Pro proviene da RED Live.

Se fosse una compagna di scuola, la Peugeot 308 sarebbe la classica ragazza seduta nei banchi della seconda fila; precisa, puntuale, concreta e in grado di ottenere ottimi risultati. Però poco appariscente. La tipica studentessa che pochi notano e che i professori danno per scontato sia in grado di ben figurare in ogni frangente. Ora, […]

L'articolo Prova nuova Peugeot 308 proviene da RED Live.

Il suo logo a forma di ruota spicca su caschi, capispalla, piumini, borsoni, zaini, bracciali in argento e foulard in seta, e non a caso. La collezione di abbigliamento e accessori uomo/donna Milano 1914 trae difatti la sua identità da EICMA, il Salone internazionale delle moto, la cui prima edizione è datata 1914, appunto. E […]

L'articolo Milano 1914, nuova collezione e corner al Boscolo proviene da RED Live.

La scelta di un’automobile è una decisione che dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare. Chi ha bisogno di un mezzo da guidare esclusivamente in città, sarà orientato verso un’auto più compatta e maneggevole; se la vettura accompagnerà spesso la famiglia in gite fuori porta, ruote grandi e ammortizzatori rinforzati saranno determinanti; se il conducente […]

L'articolo Il cambio: tipologie e caratteristiche (automatico / semiautomatico / manuale) proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana