Google+

Piatti cinesi di quelli strani dai “carbonari” del Sichuan

marzo 12, 2017 Tommaso Farina

lu-yuan-cibo-cina

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Vi siete abituati, ormai, alla nostra ricognizione di ristoranti cinesi “strani” in quel di Milano. Non preoccupatevi: non riceviamo bonifici da Pechino o da Shanghai. Siamo a libro paga solo del nostro editore, e dunque di voi lettori ghiottoni e soprattutto curiosi. Oggi vi mandiamo in via Farini, nei locali in cui un tempo trovò posto una pizzeria, e più avanti un ristorante veneto-friulano: oggi, al civico 90, le vetrine recitano “Verdure cinesi” e “Griglia a carbone”.

Il ristorante Lu Yuan, una volta entrati, sembra un circolo carbonaro: quasi solo clienti con gli occhi a mandorla, e sentire parole in italiano è rarissimo. Sulla lista, dovete indicare con precisione il piatto che volete soprattutto col nome cinese in ideogrammi. Ma vi capiranno, eccome. L’ambiente non è certamente il loro forte: anonimo, anche se piuttosto moderno. Qui però si viene per la cucina del Sichuan e di altre zone del Celeste Impero lontane dalla provincia cantonese. Roba strana: di antipasto, c’è il pollo affumicato; l’insalata di trippa piccante; la lingua di maiale e quella di manzo; il collo d’anatra; il pollo al vapore con olio e porri. Non mancano comunque i ravioli, stavolta ripieni di maiale e porri, addirittura 12 pezzi per solo 5 euro.

I piatti veri e propri vedono, anzitutto, la curiosità della griglia a carbone, dove un maestro scotta manzo, rane, pancetta, gamberoni, e perfino l’intestino di maiale. Il medesimo intestino di maiale rientra anche, se lo volete, nelle varie zuppe piccanti di spaghetti (il famoso “hot pot”), presenti in grande varietà: quelle agropiccanti di Chongqing, quelle di Sanxia, quelle del Sichuan. Tra i piatti asciutti, rimarchevole la trippa saltata con peperoncini rossi e verdi; la pancetta saltata con
peperoncini e cipolle; i piedini di maiale piccanti; il maiale fritto con salsa di soia; lo stufato di pesce con crauti cinesi. Per dessert, altre curiosità: polpette dolci di zucca, o involtini alle patate lunghe cinesi. Si beve qualche birra e si spendono circa 20-25 euro. Un viaggio.

Per informazioni
Lu Yuan
Via Carlo Farini, 90 – Milano
Tel. 02.87064302
Sempre aperto

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un accessorio può fare la differenza? Snob Milano, giovane realtà della provincia di Varese, ne è convinta. E difatti rimpolpa il suo catalogo, già ricco di occhiali da sole e da vista, con le due nuove maschere da moto Café Bubble e Café Flat, ricercate nel design e nei contenuti tecnici.  I punti in comune  Amate […]

L'articolo Snob Milano Café Bubble e Café Flat proviene da RED Live.

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Compatta, anzi compattissima, e a zero emissioni. La e.Go Life rappresenta ad oggi il progetto più concreto di city car elettrica “indipendente”, vale a dire nata fuori dalla sfera di controllo dei grandi costruttori. Una vettura che fa dell’economia il proprio fiore all’occhiello, dato che in Germania è già ordinabile con prezzi a partire da […]

L'articolo e.Go Life: indipendenza elettrica proviene da RED Live.

Era arrivato il momento… In effetti dalla presentazione del Diablo Scooter sono passati dodici anni: correva l’anno 2005 e ad oggi l’evoluzione dei mezzi è stata incredibile, soprattutto in termini di prestazioni. Per Pirelli si è trattato di un investimento importante che ha dato due frutti che coprono la quasi totalità di tipologie di scooter presenti […]

L'articolo Prova Pirelli Angel e Diablo Rosso scooter proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana