Google+

Per una cena sontuosa e gentile a base di pesce

aprile 11, 2014 Tommaso Farina

ristorante-milano-pesceCi sono locali che hanno fatto la storia, e di cui spesso oggi non si parla perché appunto li si ritiene parte di una storia immutabile, che è già stata raccontata e che tutti conoscono nella sua attrattiva. Ristoranti che hanno saputo mantenere alto il loro blasone, ma che oggi vengono almeno parzialmente oscurati da nuove scoperte. Le nuove leve sono spesso gaudiose. Ciononostante, non si tratta di un buon motivo per snobbare certi posti che sono semplicemente ottimi e basta, anche se hanno mantenuto una carta e una cucina già gustata. Perché togliersi il piacere di riprovarla?

Così, se a Milano cercate un ristorante di pesce, è un’ottima idea andare da A’ Riccione, rigorosamente da scriversi con la A e con l’apostrofo. Il locale amato da Gianni Brera e Palumbo esiste ancora. Non ci sono più i fratelli Metalli, storici fondatori. Dopo di loro, le redini passarono al simpatico Giuseppe Pucci Fallica, mentre oggi, da pochi anni, al comando abbiamo Dante e Giuseppe Di Paolo, artefici di un rinnovamento estetico e anche dell’immissione di nuovi piatti, senza tradire lo spirito delle origini.

ristorante-milano-pesce-1Tavoli grandi e distanti, camerieri di una gentilezza estrema: starete bene, senza contare che mangerete anche meglio. Qui regna il pesce. Dopo una polpettina di mare come appetizer, ecco i sontuosi assortimenti di ostriche e i crudi di rara freschezza, oppure la mini catalana di scampi, gamberi e astice con maionese al pepe rosa, o la sogliola adriatica marinata e grigliata al momento. Di primo, pastoso e gentile il risotto alle seppie mantecato al Martini Dry; o magari, strozzapreti con vongole, zucchine e briciole di pane, o le intriganti mezze maniche con cicale di mare, gamberi rossi, cacio e pepe. Imperdibile il gran fritto “Nuvola”: d’una leggerezza appropriata al nome, contempla gamberi, zanchette, merluzzetti, calamari spillo, serpentelli di mare, acquadelle; anche i crostacei in tre cotture meritano un cenno.
Di dolce, torte e sorbetti. Cantina di gran peso. Conto di 70 euro per un pesce d’eccezione.

Per informazioni
A’ Riccione
www.ristoranteariccione.com
Via T. Taramelli, 70 – Milano
Tel. 02 683807 – Chiuso sabato a mezzogiorno e lunedì

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cos’è Le Northwave Extreme RR sono il modello di punta della gamma dedicata al ciclismo su strada. Utilizzo Ciclismo amatoriale al massimo livello, gare amatoriali e professionistiche. Com’è fatto Il nome dice molto della destinazione di queste scarpe: come se non bastasse “Extreme”, in Northwave hanno pensato di aggiungere RR, declinando la sigla con un […]

L'articolo Northwave Extreme RR (Road Race) proviene da RED Live.

Dopo aver provato l’hoverboard DOC 6.5, sicuramente il più particolare fra i gingilli elettronici proposti da Nilox, abbiamo deciso di fare un passo indietro (nel senso di ardimento) e posare i piedi con un equilibrio più immediato su altri due prodotti legati alla mobilità elettrica: il monopattino DOC PRO e lo skateboard DOC Skate. DOC PRO […]

L'articolo Prova Nilox DOC Pro e Skate+ proviene da RED Live.

Una giornata molto particolare ci ha permesso di apprezzare il passato e il presente delle cabriolet marchiate DS. E abbiamo scoperto anche qualche analogia…

L'articolo DS: tra ieri e oggi proviene da RED Live.

“Come on, baby, light my fire, try to set the night on fire…” la musica è a tutto volume. L’accendo come un preriscaldamento che inizia a darmi la carica giusta. Questa canzone poi è un must; riesce a entrarmi nelle vene e accompagnare l’adrenalina verso l’alto. Direi che ne ho bisogno, visto che con la […]

L'articolo Prova Garmin Varia UT800, torcia e coraggio proviene da RED Live.

Essere la wagon più venduta in Europa dal 2014 è un primato di cui in Skoda vanno giustamente fieri. Eliminando stereotipi e status e con un pubblico che capisce il vero valore di quello che guida conquistare il successo per il marchio ceco non è stato difficile. Perché la sostanza c’è, ed è una sostanza […]

L'articolo Prova Skoda Octavia Wagon 2017 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana