Google+

“Per i sogni dei vostri figli credete in Obama”, ditemi che è uno scherzo

settembre 5, 2012

“Per i sogni dei vostri figli credete in Obama” dovrebbe essere quello che ha detto la first lady a stelle e strisce nel suo discorso alla convention democratica di Charlotte.

Ditemi che è uno scherzo, un errore di traduzione, un inganno del correttore automatico perché non posso credere che la più grande democrazia del pianeta sia in balia della più totale irrazionalità. Nella stessa frase l’invito fideistico a credere in Barak è sostenuto dall’evanescenza dei sogni, addirittura dei figli, i sogni dei sogni. Sogni al quadrato.

Colpa degli americani, direte voi, sono sempre stati dei gran creduloni fin dai tempi del Vecchio West quando compravano a valanga medicine miracolose da imbonitori truffaldini.

Può essere, ma nemmeno noi stiamo molto meglio. Mi par di capire che anche qui si vota in base ai sogni: che la Padania sarà indipendente, che la Rete sia onesta, che qualcuno farà giustizia, che qualcun altro abbasserà le tasse, che i poveri non saranno più tali.

Che il motore della democrazia siano ormai solo i sogni mi sembra un brutto segno, per il futuro dei nostri figli.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. giesse scrive:

    Credete in Obama ed i vostri figli vivranno in un sogno…. fino al brusco risveglio.
    E gli americani la stanno anche a sentire.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana