Google+

Omar Galliani e il suo Benozzo Gozzoli. Foto

aprile 27, 2012 Mariapia Bruno

«Un tratto dal sapore classico, ma notevolmente contemporaneo; un mondo dove tradizione e contaminazione trovano una simbiosi naturali». Sono queste le parole con cui il critico Maurizio Vanni descrive lo stile e le creazioni di Omar Galliani, contemporaneo artista emiliano che s’imbarca, con tutta la sua inventiva, in un viaggio verso il Rinascimento italiano per confrontarsi con un grande artista del passato di cui fa rivivere le opere in chiave post-moderna. È la linea felice e senza interruzioni del fiorentino Benozzo Gozzoli quella imitata da Galliani in una serie di opere a tema che dal prossimo 19 maggio e fino al 24 luglio 2012 sarà possibile ammirare presso il Museo Be.Go. e l’Oratorio di San Carlo a Castelfiorentino (Fi).

Passioni. Omar Galliani incontra Benozzo Gozzoli è un evento che fa leva sugli elementi di congiunzione tra i due artisti lontani soltanto nel tempo, ma vicinissimi nel segno. Ecco allora integrarsi alla perfezione le molteplici figure degli affreschi dell’artista rinascimentale – dalla Cacciata di Gioacchino, alle Esequie della Vergine, al Tabernacolo della Madonna della Tosse – ai disegni di Galliani – dal volto di donna in inchiostro e pastello su carta di riso (Tra Oriente e Occidente), alla Santa Caterina a matita su tavola, al bellissimo angelo blu dal volto dolce e femminile. Incontri perfetti che lo stesso artista commenta con le seguenti parole: «Traslare oggi quell’esperienza dettata dall’aria e dal sole di quel periodo lineare e felice della pittura significa sospendere il nostro tempo vocato alla rapidità e al momentaneo. Significa rientrare nel tempo di Benozzo senza perdere il contatto con il nostro tempo. Cortocircuito della storia che di fronte a una mancanza di progettualità futura riconsidera attraverso l’apparente semplicità della linea la complessità delle cose».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Alla versione orientata all’off road dell’ammiraglia Jeep si accompagna il debutto, per Renegade, del cambio a doppia frizione DCT in abbinamento al 1.6 Mjet da 120 cv. Svelati inediti pacchetti di personalizzazione Mopar e nuove serie limitate.

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana