Google+

Obama ti riempie di email per invitarti a votare. Enlarge your spam

novembre 6, 2012 Redazione

IO VOTERÒ GANDHI. Io voterò Barack Obama perché le sue politiche restituiranno posti di lavoro e stipendi ai ceti medi, agevoleranno i più poveri e ci aiuteranno a dar vita a un’economia moderna.
Bill Clinton nel motto odierno dell’Unità

L’UNICO CHE RISPONDE SEMPRE È VELTRONI. Le ultime email di Barack Obama sono così numerose, insistenti, affannate, che più di qualche John ha messo il presidente in posta indesiderata.
Aldo Cazzullo sulla campagna web di Barack Obama, Corriere della Sera

GRATIS. Per rastrellare denaro il presidente offre ogni genere di regalo con il suono e il suo volto: spillette, custodie di smartphone, articoli per la casa e la macchina: «John, hai dato un’occhiata al magnete da mettere sull’auto? È tuo, gratis, se doni almeno 5 dollari».
Aldo Cazzullo sulla campagna web di Barack Obama, Corriere della Sera

ENLARGE YOUR SPAM. Ogni tanto interviene la First Lady: «John, sono proprio io, Michelle. Solo due parole: thank you. Grazie per la tua gentilezza, il tuo calore, il tuo amore. Ora si tratta di finire il lavoro». (…) Il vicepresidente Joe Biden è spesso autoriferito: «John, avresti dovuto vedermi ieri, in Colorado, davanti a una folla entusiasta…».
Aldo Cazzullo sulla campagna web di Barack Obama, Corriere della Sera

NON VOTARE MA PAGA. Questo invece è Bill Clinton: «John, non importa quanto appoggi Obama, non importa quanto sostieni le sue politiche. In questo momento, l’importante è donare almeno 5 dollari».
Aldo Cazzullo sulla campagna web di Barack Obama, Corriere della Sera

FIORITO, BASTAVA CHIEDERE. La corsa alla Casa Bianca è costata cifre mostruose. Ma lo spettacolo di un presidente costretto a chinarsi sul solco e rastrellare piccole offerte è comunque più dignitoso degli sperperi di denaro pubblico cui siamo avvezzi.
Aldo Cazzullo sulla campagna web di Barack Obama, Corriere della Sera

FORWARD. Che cosa deve aspettarsi il mondo dall’America nei prossimi quattro anni? «Se Obama sarà rieletto, la battaglia iniziata da Lincoln 150 anni fa sarà completata».
Steven Spielberg intervistato da Alessandra Farkas, Corriere della Sera

MOLTO MEGLIO LA SOVIETIC ECONOMY. La teoria della “trickle down economy” (la ricchezza fa gocciolare la ricchezza dall’alto) ha fatto fiasco fin dai tempi di Thatcher e Reagan, lasciando i rispettivi paesi e il mondo più poveri. Sono così ciechi gli americani?
Furio Colombo si getta in un corpo a corpo con Mitt Romney, il Fatto quotidiano

APPUNTO. Fornero: fate uscire i cronisti, altrimenti poi fanno i titoli.
Titolo di una fotonotizia del Corriere della Sera

CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO. In Asia il premier rivendica le riforme: dolorose, ma ora l’Italia è più attraente.
Sommario del Corriere della Sera sul viaggio di Mario Monti in Laos

ALTO COME UN COLLE? Certo, Monti non sarà abbandonato: «Per lui ci sarà un alto ruolo».
Al. T. riprende le parole di Pier Luigi Bersani, Corriere della Sera

SIAM MICA QUI A MULTARE GLI AUSILIARI DEL TRAFFICO. Bersani punta alla scadenza naturale (della legislatura, ndr) – «c’è il capo dello Stato che dirige il traffico, non c’è bisogno di altri vigili».
Al. T. riprende le parole di Pier Luigi Bersani, Corriere della Sera

PARAVAFFANCULO. Non è il Pd ad aver mollato l’Idv, è Di Pietro che ha scelto il paragrillismo.
Pier Luigi Bersani, Corriere della Sera

PIPPE. Ma tutto questo esibizionismo a cosa si deve? (…). Secondo lo studio (di Harvard, ndr), condividere pubblicamente la nostra intimità nei social network attiva il sistema di gratificazione cerebrale, cioè a dire la stessa zona del cervello che produce le sensazioni di piacere quando facciamo sesso o quando assumiamo una droga.
Carlo Antonio Biscotto, il Fatto quotidiano

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Casa tedesca dedica un inedito pacchetto high performance alla SUV Q3. A un aspetto decisamente aggressivo si accompagnano cerchi in lega da 19 pollici e sospensioni sportive S Line. Aggiornamenti per le versioni Sport, Design ed S Line Exterior.

La seconda generazione della crossover coreana beneficia di lievi ritocchi estetici e di un moderno sistema d’infotainment. Debutta il 1.6 turbo benzina da 204 cv di derivazione Pro_cee’d 1.6 T-GDi GT.

Look pistaiolo e dotazione particolarmente ricca per l'ultima versione della supercar nipponica, che entra in listino a 118.900 euro. Le consegne inizieranno a novembre

La concept nipponica anticipa una SUV a tre porte dal design aggressivo, ispirata concettualmente alla prima generazione a passo corto della Toyota Rav4. A soluzioni avveniristiche in abitacolo si affianca un powertrain ibrido.

Al Mondial de l'Automobile debutta la nuova Suzuki Ignis 2017. È una specie di mini Suv che sfida a viso aperto la Fiat Panda 4x4. Arriverà all'inizio del prossimo anno

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana