Google+

Usa, dopo la sentenza sulle nozze gay fiducia in picchiata per la Corte Suprema

luglio 1, 2013 Redazione

«La Corte Suprema degli Stati Uniti ha chiuso la stagione con importanti deliberazioni su diritti di voto, rimozione delle discriminazioni e matrimonio omosessuale. In seguito a queste decisioni, la pubblica approvazione della Corte è precipitata al livello più basso mai registrato in oltre nove anni di rilevazioni.

Un nuovo sondaggio telefonico effettuato da Rasmussen Reports a livello nazionale ha riscontrato che solo il 28 per cento crede che la Corte Suprema stia facendo un buono o ottimo lavoro. Allo stesso tempo, il 30 per cento valuta la sua performance negativamente. Si tratta della valutazione negativa più alta di sempre. È anche la prima volta in assoluto che le valutazioni negative superano quelle positive. Il 39 per cento attribuisce alla Corte voti medi e valuta discreta la sua performance».

Dal sito internet di Rasmussen Reports (qui la pagina originale)

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. Quercia says:

    Domanda…
    Non sono un giurista e quindi non mi permetto di dare lezioni ai giudici, tantomeno di sistemi legislativi esteri.

    Se la sovranità appartiene al popolo e il popolo si è espresso in referendum dicendo che la famiglia e il matrimonio è un uomo e una donna (come è successo in molti stati Usa) è giusto (non lecito..giusto) che una decina di cittadini, seppur autorevoli, decidano il contrario?

    • marzio says:

      Hai ragione Quercia, ormai nei Paesi occidentali la sovranità popolare è solo un dolce ricordo, per cui ,in ogni ambito, le decisioni che contano le prende sempre una cerchia ristretta di “eletti”.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.