Google+

Non solo Totti. Rispetta anche tu l’omofobia

luglio 11, 2012 Redazione

MARONI È DUPLICE… Pontida no, ma Pontida sì. Imu no, ma Imu sì. È un volto duplice che peraltro Maroni ha mostrato anche nella sua apprezzabile attività di ministro.
Pierluigi Battista, Corriere della Sera

O I MARONI SONO DUE? Se Maroni si fa (male) in due.
Titolo dell’articolo di Pierluigi Battista, Corriere della Sera

LE COZZE PELOSE SOFFOCANO. Sono preoccupato di difendere Emiliano da se stesso.
Sergio Blasi, segretario del Pd pugliese, la Repubblica

ANCHE L’ANTIPOLITICA COSTA. L’ufficio di presidenza, quello retto da Emiliano, costa al Pd 50 mila euro all’anno. Quando Emiliano va in giro come presidente del partito a sparlare del partito, poi si fa rimborsare.
Sergio Blasi, segretario del Pd pugliese, la Repubblica

LISTE RICICLICHE. Dalle immagini che ho visto in televisione (del “forum delle liste civiche pugliesi”, ndr), si tratta di un ceto politico in circolazione dall’epoca di Nixon e Breznev e che adesso prova a iscriversi alla società civile.
Sergio Blasi, segretario del Pd pugliese, attacca Michele Emiliano che sponsorizza le liste civiche, la Repubblica

LEI NON SA CHI SONO IO. Il dottor Ingroia, in un’intervista di due giorni fa rilasciata in uno dei tanti luoghi politici che frequenta quasi quotidianamente, mi ha perdonato per miei supposti errori di procedura penale poiché avrei l’attenuante di non essere laureato in Legge. Bontà sua, ma mal riposta. Mi sono laureato in Giurisprudenza nel 1946 con il voto di 110 e lode. Se la raccolta di notizie del dottor Ingroia porta a risultati così completamente infondati, questo non è certo un segnale rassicurante sulle capacità professionali del sostituto procuratore.
Eugenio Scalfari, la Repubblica

QUESTO LO SCRIVO DA ANNI E ANNI. La scienza è discutibile e falsificabile per definizione; la fede ha di necessità natura dogmatica ed è ferma nel tempo.
Corrado Augias, la Repubblica

CAPISCI INTERNÈT? Da papà a urrà. Non solo. Metteteci anche: caffè, perché, già. In appena sei parole, ecco l’ultima rivoluzione del Web made in Italy. Da oggi alle 14 è infatti possibile registrare il nome di un sito anche se dotato di accento.
Jaime D’Alessandro, la Repubblica

ÇLIÇÇA SU REPÜBBLIÇA.IT.Vengono sdoganati perfino quei caratteri usati in francese o tedesco per noi estranei come la “ç” di garçon o la “ü” di über.
Jaime D’Alessandro, la Repubblica

OPPORTUNITÀ SPRECATA. Questa doppia opportunità abbatte finalmente il digital divide linguistico.
Maurizio Martinelli, Iit-Cnr, sulla possibilità di registrare indirizzi Internet con le lettere accentate, la Repubblica

LA MADONNA PER ESEMPIO. Nella cultura cristiana, la bellezza della donna è considerata pericolosa, “la porta del diavolo”.
Gilles Lipovetsky, filosofo, intervistato da Franco Marcoaldi, la Repubblica

IO RISPETTO L’OMOFOBIA. L’ideologia dell’unisex non ha trionfato: né a scuola, né nella moda. Jean Paul Gaultier si è inventato le gonne per gli uomini, ma si vedono solo sulle passerelle, non certo per strada. E se un uomo si trucca, subito pensiamo che sia un transessuale.
Gilles Lipovetsky, filosofo, intervistato da Franco Marcoaldi, la Repubblica

I METROSEXUAL SARANNO RISPARMIATI. Un buon maresciallo aiutante dei carabinieri deve saper compilare in modo impeccabile il cartellino biografico dei «soggetti di interesse operativo». (…) Tra le cose da annotare nel «cartellino» ci sono le «degenerazioni sessuali» (…). E, per essere precisi, le principali degenerazioni sessuali sono «l’omosessualità, l’esibizionismo, il feticismo, il sadismo, il masochismo, l’incestuosità, la necrofilia, la bestialità (o zoofilia)».
Elvira Serra sul nuovo “manuale” per marescialli aiutanti dei carabinieri, Corriere della Sera

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova ammiraglia della Stella è lunga 6,5 metri, pesa oltre 5 tonnellate ed è caratterizzata da una blindatura in grado di resistere sia alle armi d’assalto sia agli esplosivi. Adotta da un V12 6.0 biturbo da 530 cv. Il prezzo? 1,4 milioni di euro.

Una sella road da 63 grammi per dimostrare dove la tecnologia può portare ma anche un modello specifico da endurance, che offre comfort e supporto extra, e uno dedicato ai biker più esigenti.

La concept giapponese anticipa il design dei futuri modelli Mitsubishi. È dotata di un powertrain ibrido plug-in con tre motori elettrici. Una soluzione che porta in dote la trazione integrale a gestione elettronica e un’autonomia di 120 km a zero emissioni.

La Casa tedesca dedica un inedito pacchetto high performance alla SUV Q3. A un aspetto decisamente aggressivo si accompagnano cerchi in lega da 19 pollici e sospensioni sportive S Line. Aggiornamenti per le versioni Sport, Design ed S Line Exterior.

La seconda generazione della crossover coreana beneficia di lievi ritocchi estetici e di un moderno sistema d’infotainment. Debutta il 1.6 turbo benzina da 204 cv di derivazione Pro_cee’d 1.6 T-GDi GT.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana