Google+

Non solo Pop Art negli anni Sessanta della Collezione Guggenheim

febbraio 19, 2013 Mariapia Bruno

Cinquant’anni fa erano gli anni 60, anni in cui l’ottimismo, i colori pop e i mass media cominciano a invadere le tele degli artisti consapevoli di dover comunicare in maniera diversa le proprie elucubrazioni artistiche e mentali. Robert Rauschenberg, Jean Dubuffet, Cy Twombly, Frank Stella e Andy Warhol sono i protagonisti assoluti di quegli anni che hanno fatto la storia dell’America del benessere e del progresso che viene spesso ricordata all’interno di grandi mostre che fanno da ponte tra capolavori “made in USA” e opere nate in Europa.

È stata inaugurata proprio da qualche giorno la mostra Gli anni Sessanta nelle Collezioni Guggenheim. Oltre l’Informale, verso la Pop Art, aperta al pubblico fino al 12 maggio 2013 presso lo spazio Arca di Vercelli. Una retrospettiva che espone oltre 50 grandi pezzi dell’arte europea ed americana di quegli anni fruttuosi che hanno portato alla maturazione di una nuova dimensione della cultura visiva. Non solo Pop Art, ma anche monocromi e figure tratte dall’immaginario quotidiano, arte concettuale e sintetica, stili e sperimentazioni firmate Dubuffet, Antoni Tapies, Twombly e Mark Tobey, ironie e nuove dimensioni italiane nate dalle idee di Fontana e di Enrico Castellani.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Audi accelera sulla strada dell’elettrificazione della gamma. Dopo la presentazione della nuova A8, proposta al lancio nelle configurazioni V6 3.0 TFSI e TDI “mild hybrid”, vale a dire con impianto elettrico a 48 volt, ora anche le famiglie A4 e A5 beneficiano d’inedite motorizzazioni mHEV che portano in dote tutti i vantaggi fiscali e di […]

L'articolo Audi A4 e A5, è tempo di micro ibrido proviene da RED Live.

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download