Google+

Mostra – Quel virtuoso partenariato tra UBS Italia e la Galleria d’Arte Moderna di Milano

marzo 17, 2014 Mariapia Bruno

Che siano soprattutto le istituzioni (pubbliche), con le loro collezioni d’arte dimenticate in chissà quanti polverosi magazzini, a prendere spunto dal virtuoso partenariato tra UBS Italia – banca che vanta una importante tradizione internazionale di impegno a favore dell’arte contemporanea che condivide con i suoi clienti e con il pubblico –  e la GAM, Galleria d’Arte Moderna di Milano, che inaugurano con la mostra Year after year. Opere su carta dalla UBS Art Collection il primo progetto a sostegno della cultura destinato alla città. Presso le sale del museo milanese, infatti, dal prossimo 21 marzo, saranno esposti cinquanta lavori su carta realizzati dai più grandi artisti attivi dagli anni Sessanta ad oggi, facenti parte della prestigiosa collezione d’arte privata del Gruppo UBS che il pubblico potrà ammirare gratuitamente fino al prossimo 21 giugno.

 Lucian Freud, Roy Lichtenstein, Robert Longo, Sigmar Polke, Georg Baselits, sono solo alcuni degli artisti protagonisti di una retrospettiva che porta sotto i riflettori quei disegni spesso poco attenzionati quando affiancati alle opere su tela, ma che incarnano nella loro fragilità il gesto dell’idea di base da cui poi verrà sviluppata una più complessa composizione. Il percorso espositivo è diviso in aree, stanze, gruppi e temi: Donne, Figure, Ritratti, Gesti e Parole. Il curatore, Francesco Bonami, sottolinea che la mostra <<si sviluppa come una conversazione, quasi una piccola festa dove le diverse opere si incontrano dialogando tra loro, come nell’episodio di un film o in un atto teatrale attraverso una messa in scena su carta>>. E mente ci prepariamo ad assistere all’evento, speriamo che iniziative del genere si moltiplichino in tutta Italia.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta in Brasile la nuova generazione della SUV americana di medie dimensioni. Attinge allo stile dell’ammiraglia Jeep, non rinuncia a una discreta propensione all’off road e può contare su di una ricca dotazione multimediale e di sicurezza. In Europa nel 2017.

La concept car Trezor mostra al Salone di Parigi come potrebbero essere le Renault sportive di domani: elettriche, connesse e a guida anche autonoma

Lo step da 120 cv del 1.6 td Fiat è ora abbinabile alla trasmissione a doppia frizione DCT a 6 rapporti. La nuova dotazione, proposta al probabile prezzo di 1.900 euro, è dedicata alla famiglia Tipo e alla crossover 500X.

Per la nuova stagione i tecnici si concentrati soprattutto sulle prestazioni del motore. Grazie al lavoro di sviluppo, il grosso monocilindrici guadagna 6 cv e 3 Nm.

La compatta elettrica francese adotta un nuovo pacco batterie da 41 kWh che porta a 400 km l’autonomia. Debuttano il ricercato allestimento Bose e i servizi Z.E. Trip e Z.E. Pass per semplificare la ricarica presso le colonnine pubbliche. Prezzi da 25.000 euro.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana