Google+

Mostra – Milano riporta sotto i riflettori il pittore lombardo Bernardino Luini

maggio 12, 2014 Mariapia Bruno

Al culmine della sua carriera, intorno agli anni ’20-’30 del Cinquecento, pare che Bernardino Luini (Dumenza, 1481 – Milano, 1532) fosse il migliore pittore operante a Milano. Forse perché gli altri – da Vincenzo Foppa a Zenale, da Bramantino ad Andrea Solario – erano già morti. Ma la carriera di questo pittore lombardo è costellata di saliscendi: era uno dei pittori preferiti da Federico Borromeo – che raccolse molte sue opere nella Pinacoteca Ambrosiana – e fu molto apprezzato nel XVII secolo, per essere poi considerato un pittore di serie B fino al Novecento, quando fu rivalutato e reinserito nell’Olimpo degli esponenti della scuola lombarda di spunto leonardesco. E adesso la capitale meneghina lo celebra con una ricca retrospettiva che ne ripercorre l’intera carriera artistica, raccontandoci i suoi punti di forza e le sue peculiarità, e mettendolo a confronto con gli altri protagonisti della scena rinascimentale italiana – dalla scuola veneta e Leonardo da Vinci – che in un modo o nell’altro lo influenzarono.

Aperta fino al prossimo 16 luglio presso il Palazzo Reale, Bernardino Luini e i suoi figli offre al pubblico la visione di tele come la bellissima Madonna del Roseto (1510 ca.), di casa a Brera, il tenerissimo Gesù Bambino con l’agnello (1510 -1515 ca.) dell’Ambrosiana, il mesto Sant’Antonio da Padova (1510-1512) del Museo Poldi Pezzoli, l’elegante Ritratto di Signora (1525 ca.), volato fin qui dalla National Gallery of Art di Washington, e l’opera tagliata, come si usava un tempo per esser adeguata alle dimensioni della stanza che l’avrebbe ospitata, Susanna e i vecchioni (1515-1516) proveniente dalla collezione Borromeo dell’Isola Bella. Numerosi anche gli affreschi staccati, come quelli da villa La Pelucca – oggi in gran parte conservati a Brera – commissionati all’artista dal nobile milanese Gerolamo Rabia per la sua dimora nei pressi di Monza: spiccano tra questi le Ragazze al bagno (1513-1514 ca.) e il Corpo di santa Caterina dl’Alessandria trasportato dagli angeli (1520-1523).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con la XF1 Integra Fantic va ad ampliare verso l’alto la sua gamma di e-Mtb. Declinata nelle due versioni Enduro ed Enduro Race, rispettivamente con escursione di 160 e 180 mm, è un progetto completamente nuovo e Made in Italy. Dietro alle forme della XF1 Integra c’è la mano (pesante) di Stefano Scapin, un po’ […]

L'articolo Fantic XF1 Integra, doppia anima Enduro proviene da RED Live.

40 anni e non dimostrarli. La BMW Serie 3, ovvero la vettura della Casa di Monaco più venduta di sempre oltre che l’auto che maggiormente rappresenta il brand dell’Elica nel mondo, celebra il prestigioso traguardo dei 40 anni grazie a tre nuovi allestimenti dedicati anche alla variante Touring (station wagon) e disponibili in abbinamento a […]

L'articolo BMW Serie 3, si veste a festa proviene da RED Live.

Un unico motore, un unico colore e un unico allestimento. No, non siamo tornati ai tempi della Ford Model T d’inizio secolo. Anche perché la vettura di cui parliamo è ordinabile esclusivamente mediante internet. La nuova C3 Aircross, SUV compatta di casa Citroën, è attesa nelle concessionarie durante l’autunno, ma nel frattempo può essere prenotata […]

L'articolo C3 Aircross #EndlessPossibilities Edition, solo sul web proviene da RED Live.

COSA: SUMMER JAMBOREE, il Festival della cultura e della musica anni ’40-’50 DOVE E QUANDO: Senigallia, Ancona, fino al 6 agosto Diamo un po’ di numeri: 9 giorni di festival per la città e 3 di pre-festival con una programmazione che si allargherà a più spazi urbani; 46 concerti a ingresso gratuito con diversi Dj […]

L'articolo RED Weekend 27-30 luglio, idee per muoversi proviene da RED Live.

“Più potenza, meno pressione” è il claim con cui i progettisti Northwave raccontano le nuove Ghost XC, scarpe dedicate all’off-road. Riprendono le principali innovazioni lanciate lo scorso anno con le sorelle stradali Extreme RR (leggi la nostra prova), caratterizzate dalla tecnologia XFrame® studiata per eliminare il problema dei punti di pressione sulla tomaia. CALZATA ADERENTE […]

L'articolo Northwave Ghost XC, il futuro off-road proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana