Google+

Mostra – Leonard Freed, il fotografo innamorato dell’Italia in mostra ad Aosta

giugno 8, 2016 Mariapia Bruno

FRED-157

Al Centro Saint-Bénin di Aosta fino al prossimo 20 settembre è possibile ammirare una serie di scatti meravigliosi, che riguardano il nostro paese. La mostra Leonard Freed. Io amo l’Italia mette insieme un importante corpus di cento opere del fotografo americano innamorato dell’Italia Leonard Freed, il quale, ha ritratto gli angoli di Firenze, Milano, Napoli, Roma, Venezia e di altre piccole località italiane, a partire dalla metà del Novecento fino agli inizi del nuovo secolo. Sono scatti in bianco e nero, colmi di sentimento, ma mai perfetti: “Se cerchiamo troppo la perfezione – ha affermato il fotografo –  perdiamo la vitalità”.

La storia d’amore col Bel Paese è iniziato nel 1952, quando l’artista ha compiuto i primi viaggi in Europa e ha scoperto la passione per l’arte fotografica. “Voglio una fotografia che si possa estrapolare dal contesto e appendere in parete per essere letta come un poema” – ha detto Freed. Ed infatti le sue inquadrature valorizzano la forza dei volti dei suoi soggetti realistici e liberi da stereotipi. La natura umana lo ha sempre attratto, ed infatti tratta i suoi soggetti con i guanti, in modo da valorizzare la loro essenza e inserirli in una narrazione ben chiara: “Penso a tutte le persone nelle mie fotografie come a personaggi, protagonisti di un racconto”.

FRED-151

Ma guai a chiamarlo fotoreporter: “Fondamentalmente penso che ci siano fotografie ‘informative’ e fotografie ‘emotive’. Io non faccio fotografie informative, non sono un fotogiornalista, sono un autore, non sono interessato ai fatti. Io voglio mostrare atmosfere”. Con questa mostra, infatti, possiamo immergerci in uno spaccato di 50 anni di storia italiana vista con occhi made in USA, ed analizzare i cambiamenti e le differenze socio-economiche che si sono succedute con lo scorrere del tempo nelle nostre regioni.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Giunge alla terza generazione una delle compatte sportive più apprezzate dai puristi della guida oltre che una delle “piccole pesti” più pepate in circolazione. La Suzuki Swift Sport, sinora proposta esclusivamente con un propulsore 1.6 16V aspirato da 125 o 136 cv, si appresta a cambiare cuore, optando per un’unità sovralimentata di derivazione Vitara S. […]

L'articolo Suzuki Swift Sport: piuma col turbo proviene da RED Live.

Prodotto da Peugeot e allestito dal celebre preparatore francese il Partner Dangel porta all’estremo il concetto di auto tuttofare. L’abbiamo messa alla prova nel cimento più duro la vacanza con famiglia.

L'articolo Prova Peugeot Partner Tepee Dangel, l’Ultra Utility Vehicle proviene da RED Live.

Forse la questione passa un po’ inosservata, dato che spesso la nostra attenzione è concentrata per lo più sulle prestazioni dei piloti tra i cordoli. Ma quanto è importante poter contare su abbigliamento e accessori adeguati per affrontare le competizioni in auto? Diremmo fondamentale, tanto più che tutto il “guardaroba” deve essere composto da indumenti che rispettino requisiti […]

L'articolo Tutto quello che serve per correre in auto secondo Alpinestars proviene da RED Live.

È l’anti-tedesca per eccellenza. Una delle poche berline alto di gamma in grado di fronteggiare a testa alta le rivali Audi, BMW e Mercedes-Benz. Jaguar XJ, dopo aver scardinato la tradizione del Giaguaro vestendosi di linee ardite e sinuose, si rinnova in vista del 2018 e amplia la gamma grazie alla strabordante XJR575 da 575 […]

L'articolo Jaguar XJ 2018: 575 cv al top proviene da RED Live.

Brutale e sconvolgente, tanto nella linea quanto nel carattere. Nata nel 1987 ed erede di 288 GTO, era una vettura da corsa adattata all’utilizzo stradale. Un mito da 478 cv, 324 km/h, 0-100 km/h in 4,1”, 1.100 kg e, soprattutto, 162,8 cv/litro. L’elettronica? Sconosciuta

L'articolo Ferrari F40: io sono leggenda proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana