Google+

Mostra – Le stratificazioni di colore di Roberto Coda Zabetta

marzo 2, 2015 Mariapia Bruno

Roberto Coda Zabetta, FILM#07, 2014, olio su tela, cm 180x120Si intitola FILM# 00-56 ma è tutt’altro che una mostra sul cinema quella che la Fondazione Mudima ospiterà dall’11 marzo all’8 aprile 2015, nei suoi spazi di via Tadino a Milano. La retrospettiva mette in mostra le opere di Roberto Coda Zabetta: sono venti le tele, inedite, tutte di grande formato, selezionate per l’occasione, parte di un progetto più complesso composto da cinquantasei creazioni. Il titolo fa riferimento alla peculiarità stilistica dell’artista che opera procedendo per stratificazioni sottili di materia, i film appunto, ovvero delle impalpabili pellicole di colore. L’artista si lascia alle spalle la materia densa, e sposa la fluidità e la trasparenza con cui rende forme, luci, ombre e colori della natura, slegate da qualunque spazio e tempo definito.

E come reagisce l’occhio dell’osservatore? Questo scorre veloce e senza sosta tra i movimenti orizzontali, concentrici e verticali delineati dalla scorrevole materia. Come di fronte ad ogni oggetto la cui definizione non è immediatamente riconoscibile, sentiamo pulsare dentro di noi il desiderio di tuffarci più in profondità, di indagare la superficie della “creatura” che ci troviamo davanti. <<I nuovi lavori di Roberto Coda Zabetta – afferma Ilaria Bonacossa, autrice del testo in catalogo – sembrano giocare con i limiti dell’astrazione contemporanea attraverso un rapporto tattile e viscerale con i materiali pittorici classici che vengono ‘forzati’ in futuristiche trame. Queste grandi tele evocano sintetiche immagini digitali della nanotecnologia così come spazi siderali a milioni di anni luce da noi che nelle loro trasparenze sembrano omaggiare una tradizione nipponica millenaria di opere a china e acquarello su carta>>.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download