Google+

Mostra – La straordinaria umanità di Marc Chagall

ottobre 27, 2014 Mariapia Bruno

j-0Wo-xD1xMj6Ed2NWaVgOUeGH4R5WkZtiVSQ0L5MR0L’amore è davvero nell’aria nei dipinti di Chagall (1887 – 1985). Lo si percepisce in ogni luogo e in ogni istante, mentre l’artista tiene per mano la moglie che vola nella romantica La passeggiata, mentre la bacia fluttuando ne Il compleanno, nella tenerezza del becco contro becco dei Due piccioni, nell’abbraccio de Il circo rosso. L’elenco potrebbe continuare a lungo. Ma dobbiamo ringraziare prima di tutto Bella, che ha inondato d’amore la vita di Marc e che l’ha lasciato troppo presto, come è sempre troppo presto per ogni coppia innamorata. La ringraziamo perché quel sentimento, quella serenità hanno permesso all’artista di esser amato e ammirato a sua volta, da giovani e vecchi, uomini e donne, intellettuali e uomini della strada, per quel suo stile inconfondibile e sempre coerente, sviluppato con orgoglio dalla mano di un uomo che ha attraversato un secolo di storia, tra guerre, catastrofi, rivoluzioni politiche e tecnologiche.

jc8ARxGsGvvpQ8AWDf2axljwoqkd4W-wohcAPbN_zsATante mostre gli vengono dedicate, tantissime sono le sue opere sparse nei musei e nelle collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. Adesso è la volta di Milano, dove la personale intitolata Marc Chagall. Una retrospettiva 1908-1985, resterà aperta al Palazzo Reale fino al 1 febbraio 2015. Sono oltre 220 le opere dell’artista che attraversano la sua intera carriera, dal 1908, anno in cui realizzò il suo primo quadro, Le petit salon, fino alle ultime, monumentali opere degli anni ‘80. <<Gli uomini frettolosi di oggi sapranno penetrare nella sua opera, nel suo universo?>> si chiedeva egli stesso mentre scriveva la sua autobiografia. La risposta è assolutamente si. Pur passando di fretta, pur non dedicando il tempo dovuto ad ogni tela, percepiamo il sentimento, la bellezza, la forza e anche la malinconia, la paura, la drammaticità che sono alla loro base. Percepiamo Marc come quello che era, straordinariamente umano.

 

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Come uno scultore affina le proprie opere, così MINI dedica una serie di aggiornamenti ai modelli in gamma, concentrati principalmente sull’ampliamento delle dotazioni, delle combinazioni di colori e dell’offerta di motori. Protagonista principale è la crossover Countryman, ma beneficiano di una ventata di novità anche la hatchback e la Clubman. Le vetture in configurazione 2017 […]

L'articolo MINI model year 2017: una ventata di novità proviene da RED Live.

Ti guarda attraverso il finestrino semi abbassato, sorridendo sornione. Stringe tra le mani il volante di una Classe E (serie W211) del 2007 e, con malcelato orgoglio, ti dice che lui, con quell’auto, ha percorso 500.000 km limitandosi alla manutenzione ordinaria. Poi, quando scatta il verde, saluta con la manina e ti lascia lì, impietrito. […]

L'articolo Long run Mercedes-Benz E220d proviene da RED Live.

Continua l’offensiva Skoda nel segmento delle SUV. Dopo la Kodiaq, ecco debuttare in veste definitiva la Karoq, erede della conosciuta Yeti. Quest’ultima, sul mercato dal 2009, esce definitivamente di scena, cedendo il passo a una moderna, ma esteticamente più convenzionale, crossover dalle dimensioni compatte. 32 cm più corta della Kodiaq La nuova Karoq, “gemella diversa” […]

L'articolo Skoda Karoq: profumo di Tiguan proviene da RED Live.

Per presentare la nuova Volkswagen UP! GTI non poteva esserci occasione più adatta del Wörthersee 2017, il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW. Anche se, in realtà, come accaduto in passato alla “sorella maggiore” Golf GTI Clubsport, a debuttare non sarà la vettura in versione definitiva, bensì una concept che si […]

L'articolo Volkswagen UP! GTI: la piccola si è arrabbiata proviene da RED Live.

Si chiama Argo ed è la nuova cinque porte Fiat per il mercato brasiliano. Destinata a sostituire Bravo, Punto e Palio in Sud America, debutterà il 30 maggio, per poi essere mostrata ufficialmente al Salone di Buenos Aires dal 10 al 20 giugno. Arriverà in Italia? Teoricamente no. “Molto” teoricamente no. Perché la cura estetica […]

L'articolo Fiat Argo: la compatta che pensiona la Punto proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana