Google+

Mostra – La magia del silenzio nelle sculture di Bruno Walpoth

giugno 15, 2015 Mariapia Bruno

Bruno Walpoh, Ricordi d'infanzia, 2012, legno di tiglio, 76x41x28 cmLegno di timo, noce, olmo: sono questi i materiali delle sculture di Bruno Walpoth che da ieri invadono gli spazi della Accesso Galleria di Pietrasanta. La retrospettiva di cui sono protagoniste queste amabili e particolari presenze si intitola L’emozione del silenzio: i dieci personaggi scolpiti dall’artista, infatti, non interagiscono tra loro, e restano assorte nel proprio io, con i propri pensieri, invitando lo spettatore a godere della vita interiore. Come le sue opere, Walpoth è uno scultore silenzioso, che ama creare immergendosi nella beata solitudine del suo studio a Ortisei, vicino Bolzano. La sua mano si affianca a quella di molti scultori che hanno lasciato un segno nella trentina Val Gardena: artisti come i Demetz, Willy Verginer e Walter Moroder.

Ma torniamo alle belle sculture della mostra toscana, che resterà aperta fino al prossimo 16 luglio. Sono opere che si ispirano a modelli reali, amici o persone sconosciute: la loro realizzazione non proviene dalla pura fantasia, ma è l’elaborazione di una persona incontrata in un determinato luogo e in un preciso momento. Il realismo di queste sagome tende, però, a soddisfare una bellezza universale, sublimata da quel silenzio tanto amato che li accompagna dalla nascita alla fruizione da parte del pubblico. Silenzio interrotto soltanto dal rumore della motosega che l’artista usa per sbozzare la figura prima di passare agli scalpelli e alla raspa, e dal brusio degli spettatori.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un accessorio può fare la differenza? Snob Milano, giovane realtà della provincia di Varese, ne è convinta. E difatti rimpolpa il suo catalogo, già ricco di occhiali da sole e da vista, con le due nuove maschere da moto Café Bubble e Café Flat, ricercate nel design e nei contenuti tecnici.  I punti in comune  Amate […]

L'articolo Snob Milano Café Bubble e Café Flat proviene da RED Live.

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Compatta, anzi compattissima, e a zero emissioni. La e.Go Life rappresenta ad oggi il progetto più concreto di city car elettrica “indipendente”, vale a dire nata fuori dalla sfera di controllo dei grandi costruttori. Una vettura che fa dell’economia il proprio fiore all’occhiello, dato che in Germania è già ordinabile con prezzi a partire da […]

L'articolo e.Go Life: indipendenza elettrica proviene da RED Live.

Era arrivato il momento… In effetti dalla presentazione del Diablo Scooter sono passati dodici anni: correva l’anno 2005 e ad oggi l’evoluzione dei mezzi è stata incredibile, soprattutto in termini di prestazioni. Per Pirelli si è trattato di un investimento importante che ha dato due frutti che coprono la quasi totalità di tipologie di scooter presenti […]

L'articolo Prova Pirelli Angel e Diablo Rosso scooter proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana