Google+

Mostra – Il ritratto globalizzato della multiculturalità di Tommaso Chiappa

aprile 4, 2016 Mariapia Bruno

1A fare da sfondo alle opere di Tommaso Chiappa sarà la settecentesca Villa Magnisi di Palermo, sede dell’Ordine dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia del capoluogo siciliano, che dal prossimo 9 aprile, fino al 6 maggio 2016, ospiterà la mostra-evento Origine. Si tratta di una retrospettiva che ripercorre undici anni di attività e di ricerca pittorica dell’artista palermitano che da anni vive a Saronno. Curatrice è Vera Agosti, critico e storico dell’arte, che arricchisce il catalogo dell’evento con un saggio, raccontando del viaggio di Tommaso «dal disegno alla pittura, dal Sud d’Italia al Nord e al mondo». Sono questi i poli lungo i quali si sviluppa il percorso espositivo della mostra.

«L’origine per l’artista è il disegno – scrive la Agosti. Le prime opere sono grafite su carta: è un legame affettivo con il materiale, perché il nonno aveva una cartiera nel cuore di Palermo, vicino al famoso mercato del Capo. La costruzione dello spazio e dell’immagine è monocromatica, poiché così è l’essenza del disegno. Poi dal solo unico colore inizia l’evoluzione del passaggio alla pittura e oggi, anche nei lavori più recenti, l’artista non dimentica mai il suo punto di partenza». Se si osservano, infatti, i dipinti più recenti con colori ad acrilico su tela, si può notare che vi trovano una sintesi figurativa e concettuale i ricordi, le emozioni, gli “spunti visivi” e le suggestioni culturali non solo di Palermo ma anche di Milano, New York e Bangkok, dove l’artista ha vissuto o viaggiato.

Integrazioni-60-30 cm-acrilico su tela-2016Quello di Tommaso è un «percorso di metamorfosi e di evoluzione»: metropoli, grattacieli fitti e abitati come formicai, cartelloni pubblicitari, macchine, strade affollate dove i ritmi sono frenetici, rappresentano lo scenario delle visioni e delle contraddizioni proprie della civiltà urbana spinta alla sua massima espressione. E gli uomini? I volti degli esseri umani, simbolici, pure metafore, sono spersonalizzati, indefinibili. Sono il ritratto globalizzato della multiculturalità.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana