Google+

Mostra – A Venezia si viaggia nel tempo delle città che furono

gennaio 27, 2014 Mariapia Bruno

Proviamo a immaginare una cittadina medievale. Vediamo torri, vediamo mura fortificate, stradine e dettagli che si perdono in lontananza. Proviamo a immaginarne, invece, una rinascimentale: ecco che la prospettiva cambia, ci sono piazze e strade perfettamente simmetriche, viali e facciate dai colori chiari. E che dire di una città moderna ma non ancora contemporanea? Animata da carrozze e da edifici sempre più maestosi, raccoglie in sé il meglio del passato preparandosi a far spazio ad uno scenario futuro. Queste idee di città balenano facilmente nella nostra mente, in quanto sono il frutto di un tema iconografico molto frequentato dalla pittura europea, tramandato fino ai nostri giorni attraverso incisioni e pitture che ci raccontano come nel corso dei secoli si è evoluto il concetto di imago urbis.

E a farci compagnia in un viaggio nel tempo attraverso cinque secoli di storia della rappresentazione iconografica della città è la mostra Immagine della città europea, dal Rinascimento al Secolo dei Lumi, che aprirà i battenti dal prossimo 8 febbraio fino al 18 maggio 2014 presso il Museo Correr di Venezia. Si parte dall’Italia e da quelle rappresentazioni riflesso e manifesto delle ambizioni di papi, principi e sovrani, per poi approdare alle spettacolari rappresentazioni di Varsavia di Bernardo Bellotto o agli scorci della Parigi del XVIII secolo. Ma il fascino dell’evoluzione urbana non può di certo escludere la straordinaria forza motrice del XX secolo, che verrà raccontata, nello stesso museo, dalla retrospettiva Léger 1910 – 1930. La visione della città contemporanea di cui parleremo la prossima settimana.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova Multistrada 1260 cambia radicalmente con le novità che riguardano circa il 30% del progetto; smussa gli spigoli vivi del motore precedente motore e guadagna nella guida ora più fluida e rotonda meno reattiva.

L'articolo Prova Ducati Multistrada 1260 proviene da RED Live.

Per le piccole inglesi supersportive è già tempo di pista. Al freddo dell'autodromo di Cremona partono i primi test della stagione. Il nuovo calendario prevede anche una trasferta al Paul Ricard. C'eravamo anche noi

L'articolo MINI Challenge, è già 2018 proviene da RED Live.

La 5 porte giapponese saluta da lontano le quattro generazioni che l’hanno preceduta, mostrando linee più slanciate e tante possibilità di personalizzazione. Si dota inoltre di dispositivi di controllo appannaggio di auto di segmento superiore. Prezzi a partire da 16.700 euro

L'articolo Prova Nissan Micra N-Connecta IG-T proviene da RED Live.

In Spagna lo conoscono tutti, da noi fa sussultare chi negli Anni 70 e 80 sognava il Lobito oppure aveva negli occhi l’inconfondibile colore blu di Pursang e Sherpa… La stella del marchio spagnolo brillò fino al 1983 per poi spegnersi definitivamente. Nel 2014 il pollice di Bultaco torna però ad alzarsi, grazie a uno […]

L'articolo Prova Bultaco Albero 4.5 proviene da RED Live.

Era dai tempi della Tribeca, uscita di produzione nel 2014, che la Subaru non si cimentava nel tema delle grandi SUV. Un’assenza che, dopo anni di successi negli States, ha penalizzato la Casa nipponica. Ora, però, i jap corrono ai ripari presentando, in occasione del Salone di Los Angeles, la nuova Ascent. Una sport utility […]

L'articolo Subaru Ascent: mai così grande proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download