Google+

Mostra – A Milano le misteriose creazioni metalliche di Jason Martin

dicembre 2, 2013 Mariapia Bruno

Sono rame e nichel gli ingredienti base di quelle opere lucide e specchianti, ibride di scultura e pittura, siglate Jason Martin. Britannico e con una formazione in pittura ad olio e acrilici, l’artista protagonista della retrospettiva Jason Martin / Painting as Sculpture – aperta al pubblico fino al 10 gennaio 2014 presso gli spazi della Lisson Gallery Milan – ha iniziato a giocare con i metalli fusi nei primi anni ’90, graffiando, trascinando e modellando con forza quei materiali dalla mutevole consistenza e dalla complicata lavorazione. Benché da lontano le forme che prendono vita dalla superficie piatta che le contiene possano sembrare delle grandi croste di pittura lasciata seccare e poi ridipinta, siamo, in realtà, ben lontani, in questo caso, dall’effetto volume che ci regalavano le dense e pastose pennellate o i più sfrenati action painting.

Qui è la sostanza che è cambiata. Qui l’opera scultoria si fissa a quel suolo che tradizionalmente si presta alla pittura, plasmando forme la cui lucentezza metallica seduce l’occhio dello spettatore, frenandone, al contempo, la più immediata comprensione. Sono delle composizioni misteriose che fanno della loro pasta la loro forza e che sconoscono quasi del tutto la forza del colore, che non viene mai applicato dall’artista nelle composizioni di rame, bronzo e nichel, ma che viene usato solo nelle opere di puro pigmento, dove viene applicato ai pannelli modellati che rimandano alla palette di un pittore.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana