Google+

Mirabolanti universi di germogli e insetti. Foto

maggio 7, 2012 Mariapia Bruno

«Noi siamo tutti visionari e ciò che vediamo è la nostra anima nelle cose», diceva il poeta e filosofo svizzero Henri-Frédéric Amiel. Romantici quanto una passeggiata nella natura, i suoi versi sembrano esser stati scritti per quel botanico quanto surreale percorso espositivo da poco inaugurato presso la Galleria d’Arte Il Castello di Trento, dedicato alle pittrici Elena Brazzale e Aura Zecchini. Intitolata Naturalia & Mirabilia la mostra, in programma fino al 22 maggio, racconta attraverso i germogli della prima artista e gli insetti della seconda il legame indissolubile tra l’uomo e la natura, che in questo caso non è soltanto luogo-unità di misura per tutto l’esistente, ma un universo fatto a nostra immagine e somiglianza, un mondo in cui è facile riconoscerci, se lo vogliamo.

Su fogli di carta grandi o piccoli avviene l’opera di trasformazione vegetale della Brazzale: stravaganti, voluttuose e immaginarie specie botaniche ostentano la loro provocante ed effimera esistenza, alcune di esse tendono all’astrazione – soprattutto nelle opere su tela -, ma non per questo risultano meno “reali” ai nostri occhi. A prima vista accostabili alla grande tradizione della natura morta, le opere della Zecchini sono più che altro un inno alla vita. Tra fiori e foglie si assiste a un piacevole brulicare di frenetici insetti studiati nei minimi dettagli dallo sguardo lenticolare dell’artista-entomologa. Il “popolo dell’erba” si mostra vanitoso ai nostri occhi svelandoci dettagli sorprendenti, come a voler stimolare la nostra naturale inclinazione alla contemplazione e all’intimismo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.