Google+

Mirabolanti universi di germogli e insetti. Foto

maggio 7, 2012 Mariapia Bruno

«Noi siamo tutti visionari e ciò che vediamo è la nostra anima nelle cose», diceva il poeta e filosofo svizzero Henri-Frédéric Amiel. Romantici quanto una passeggiata nella natura, i suoi versi sembrano esser stati scritti per quel botanico quanto surreale percorso espositivo da poco inaugurato presso la Galleria d’Arte Il Castello di Trento, dedicato alle pittrici Elena Brazzale e Aura Zecchini. Intitolata Naturalia & Mirabilia la mostra, in programma fino al 22 maggio, racconta attraverso i germogli della prima artista e gli insetti della seconda il legame indissolubile tra l’uomo e la natura, che in questo caso non è soltanto luogo-unità di misura per tutto l’esistente, ma un universo fatto a nostra immagine e somiglianza, un mondo in cui è facile riconoscerci, se lo vogliamo.

Su fogli di carta grandi o piccoli avviene l’opera di trasformazione vegetale della Brazzale: stravaganti, voluttuose e immaginarie specie botaniche ostentano la loro provocante ed effimera esistenza, alcune di esse tendono all’astrazione – soprattutto nelle opere su tela -, ma non per questo risultano meno “reali” ai nostri occhi. A prima vista accostabili alla grande tradizione della natura morta, le opere della Zecchini sono più che altro un inno alla vita. Tra fiori e foglie si assiste a un piacevole brulicare di frenetici insetti studiati nei minimi dettagli dallo sguardo lenticolare dell’artista-entomologa. Il “popolo dell’erba” si mostra vanitoso ai nostri occhi svelandoci dettagli sorprendenti, come a voler stimolare la nostra naturale inclinazione alla contemplazione e all’intimismo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download