Google+

«Mi raccomando, faccia dello sport» (e dire che ci ho anche provato)

marzo 8, 2016 Marina Corradi

scarpe-ginnastica-sneakers-shutterstock_267523040

Pubblichiamo la rubrica di Marina Corradi contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Milano, febbraio. «E mi raccomando, signora, appena può faccia dello sport». Era inevitabile, convalescente e quasi immobile come sono da oltre un mese, che il dottore me lo dicesse. È da tutta la vita, d’altronde, che mi dicono che devo fare sport.

Da ragazza, io ci ho volonterosamente provato. A cominciare dalla pallacanestro. Solo che ero, a dodici anni, esile e ancora piccola di statura, e le mie compagne tutte più alte e forti di me. Quando mi ritrovavo con la palla fra le mani, in un istante arrivavano due avversarie grandi e grosse, e giù botte finché non mollavo la preda. Di modo che sviluppai un riflesso pavloviano: come toccavo la palla, cercavo di disfarmene. Semplice istinto di conservazione. Con la pallavolo fu un fallimento, da cui mi derivò una generica avversione a inseguire qualsiasi tipo di palla, o pallina.

Tentai lo sci, ma la neve e il gelo e il ghiaccio mi immalinconivano, e mi irrigidivo sui pendii, mentre il maestro mi insultava. Poi ci pensò il mio futuro marito, a portarmi in cima a una pista nera ghiacciata, in una memorabile domenica. Venni giù rotolando e imprecando, e arrivata alla stazione dello skilift, furiosa, gli annunciai che lo lasciavo. Dopo lo perdonai e lo sposai, però sugli sci non ho più rimesso piede.

La vela, anche, che mi pareva uno sport così poetico, mi attrasse, fino a quando in una virata il boma con la forza di una mazza da baseball non mi sfiorò la testa, rischiando di ammazzarmi, e capii che anche per la vela non ero portata.

Tentai con l’equitazione: i cavalli mi piacevano. Purtroppo, io non piacevo a loro. Come montavo in sella il cavallo dava segni di avversione alla mia presenza, sussultava, scuoteva la groppa; poi, seccato, decideva di ignorare del tutto i miei comandi. I cavalli degli altri allievi trottavano, il mio brucava l’erba, oppure partiva al galoppo cercando di disarcionarmi. Smisi, dunque, per incompatibilità di carattere con i cavalli.

Che cosa resta? Nuotare mi piace, ma solo nel mare e per i fatti miei, e camminare, anche, meglio in montagna, purché non mi si stressi con misuratori di passi o altri marchingegni. Vedo per Milano un proliferare di fitness club, in cui la gente ansima sulle cyclette e i tapis roulant. So che sono felici, anche se a me paiono dei forzati.

Insomma, lo sport è, certamente, una cosa meravigliosa, ma io no, dottore, io non sono proprio portata. Inoltre penso che i miei nonni, senza sport ma andando a piedi e mangiando meno, vivevano benissimo. Passo per strada davanti alle vetrine delle palestre con i clienti paonazzi e il respiro affannoso, e sorrido lieta. Se diventerò vecchia, penso, alla mia morte voglio un epitaffio sulla mia tomba: «È arrivata a ottant’anni, e non ha mai fatto alcuno sport».

Foto scarpe da ginnastica da Shutterstock


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Compatta, anzi compattissima, e a zero emissioni. La e.Go Life rappresenta ad oggi il progetto più concreto di city car elettrica “indipendente”, vale a dire nata fuori dalla sfera di controllo dei grandi costruttori. Una vettura che fa dell’economia il proprio fiore all’occhiello, dato che in Germania è già ordinabile con prezzi a partire da […]

L'articolo e.Go Life: indipendenza elettrica proviene da RED Live.

Era arrivato il momento… In effetti dalla presentazione del Diablo Scooter sono passati dodici anni: correva l’anno 2005 e ad oggi l’evoluzione dei mezzi è stata incredibile, soprattutto in termini di prestazioni. Per Pirelli si è trattato di un investimento importante che ha dato due frutti che coprono la quasi totalità di tipologie di scooter presenti […]

L'articolo Prova Pirelli Angel e Diablo Rosso scooter proviene da RED Live.

Motori al minimo. Guardo a sinistra, mi rendo conto che se sommo l’età dei due piloti che mi affiancano sulla griglia di partenza il risultato supera di poco la metà dei miei anni. C’è davvero da chiedersi cosa diavolo ci faccio qui io in mezzo a questa masnada di mocciosi dal polso molto (troppo) snodato. […]

L'articolo In pista al CIV con KTM RC390 – Ricomincio da 3 (e 90) proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana