Google+

Messico. «Troppi rimpatri di emigrati con Obama»

febbraio 7, 2017 Redazione

tratto da Fides – «La città di Chihuahua è diventata l’altro percorso per i migranti, sia per i cittadini messicani, sia per chi viene da altri paesi del sud alla ricerca di nuove vie per attraversare il confine», ha detto sabato 4 febbraio Sua Ecc. Mons. Guillermo Ortiz Mondragón, vescovo di Cuautitlán, e responsabile della Conferenza episcopale messicana per la mobilità umana.

NODO ILLEGALITÀ. Il vescovo ha partecipato all’incontro della Pastorale della Mobilità Umana della Provincia di Chihuahua, insieme a vescovi, sacerdoti e laici delle città di Juárez, Chihuahua e Nuevo Casas Grandes. Il motto dell’incontro era “Camminando con i migranti secondo la fede”. Mons. Ortiz Mondragón ha sottolineato che la mobilità è un diritto: «Ognuno ha il diritto, come essere umano, ad avere una identità in ogni paese, noi siamo una sola umanità, ma quando si transita illegalmente, ci sono numerosi rischi come l’esposizione a gruppi criminali, e ciò diventa una situazione di sofferenza».

TROPPI RIMPATRI CON OBAMA. «Il tema della migrazione è diventato un problema, un qualcosa che non riusciamo a gestire, ne siamo sopraffatti, e questo riguarda ogni istituzione e ogni governo, non ho paura di dirlo, al contrario, dobbiamo affrontare la realtà, anche alla Chiesa stessa sta sfuggendo completamente». Nell’incontro, il tema più importante è stato quello dei rimpatriati. Al riguardo è stato fatto un chiarimento: con il presidente Obama sono stati rimpatriati molti emigrati, tantissimi, quasi la stessa quantità di cui si parla adesso con il governo di Donald Trump, quindi non è una novità, “la novità è che improvvisamente possono rientrare molti nello stesso tempo” ha concluso il Vescovo.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.