Google+

Mentre tutti mangiano tutti, la crisi mangia posti di lavoro. Ma nessuno ha fame di bene comune

luglio 4, 2012 Franco Molon

Sembra espandersi in tutto il mondo una strana epidemia di cannibalismo. Solo negli ultimi giorni due episodi: a Miami un uomo ha assalito un senza tetto e gli ha mangiato la faccia; in Cina un autista di autobus è sceso dal mezzo e ha attaccato una donna per divorarle labbra e naso. Non è chiaro cosa scateni questa psicosi dello “zombie”, c’è chi parla di nuove droghe sintetiche dagli effetti devastanti ma non c’è prova.

In realtà tutto è cominciato in Italia e la colpa è solo di Monti. Da quando c’è lui al governo Casini vuol mangiarsi Alfano che stenta a digerire Berlusconi; ma Berlusconi vuol mangiarsi Renzi che vuole mangiarsi Bersani; Vendola vuol mangiare Di Pietro ma Di Pietro vuol mangiare Vendola e tutti e due vogliono mangiarsi Bersani che vuol mangiarsi Casini; Maroni s’è già mangiato Bossi e adesso vuol mangiarsi pure Formigoni. Grillo vuol mangiarsi tutti.

Intanto la crisi si mangia posti di lavoro e risparmi.

Tutta questa frenesia alimentare mi preoccupa e non vorrei che qualcuno si facesse ingolosire dalle mie maniglie dell’amore.

La sana fame per il bene comune è l’unica che ci piace e che non ci fa paura.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. Carlo Candiani scrive:

    Caro Molon, la situazione è proprio indigeribile

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana