Google+

Mangiare bene a 10 euro. Provare per credere

maggio 8, 2017 Farina Tommaso

IMG_5469-25-04-17-13-56

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Tra i vicoli di Genova, la trattoria del sogno. Il sogno qual è? Mangiare bene a poco prezzo. Per poco prezzo, intendiamo 10 euro per un pasto più o meno completo, e non scherziamo. Vi conviene accertarvene da soli. Salite oltre il teatro Carlo Felice e vedrete una indicazione che promette “Cucina Casalinga”: inoltratevi nel caruggio – così si dice da queste parti – ed entrate nella Trattoria Da Maria. A dire il vero, Maria Mantè, la storica matriarca di questa bettolina, è passata a miglior vita quasi nove anni fa. Tuttavia, i parenti e i discendenti non la fanno rimpiangere e ne continuano la missione: dar da mangiare a prezzi umani.

Le due sale, una sopra e una sotto, sono un dedalo di tavolini con la tovaglia a quadri. Tavolini per modo di dire: quelli solo per due sono una rarità. La realtà è che vi troverete a mangiare e anche a fraternizzare con perfetti sconosciuti di tutte le estrazioni, dai turisti ai muratori e anche agl’intellettuali. Tutti attratti dal basso prezzo: 10 euro per un menù cosiddetto “turistico” che però non ha nulla di trappola per ignari.

Sentite i piatti: minestrone “buonissimo” (se lo dicono da soli) alla genovese; lasagne al pesto o al sugo (il martedì, quando ci siamo fermati noi); ravioli sempre al sugo, che a Genova si chiama “tocco”; trenette al pesto con patate e fagiolini, molto oneste e gradevoli.

Per pietanza, abbiamo voluto esagerare ordinando il “bianco e nero” (frattaglie) di agnello con ottime patate fritte ovviamente non surgelate. Ma anche qui abbiamo di tutto: la cima alla genovese che piacque a De André; i totani fritti; le acciughe ripiene o anche loro fritte; il polpettone di verdura “buonissimo” anche lui; la torta pasqualina; le trippe in umido; lo stufato; perfino l’agnello fritto.

Dolci semplici: più che altro, il gelato, o le banane affogate col rum. Da bere, quello che c’è c’è. Il prezzo è davvero di 10 euro a testa, ti danno il bigliettino e vai a pagare. Naturalmente qualcosa di più si può spendere, ma qui non si va in rovina.

Trattoria Da Maria, Vico Testadoro, 14/R – Genova. Tel. 010581080
Aperto solo a pranzo, giovedì e venerdì anche la sera. Chiuso la domenica

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo aver provato l’hoverboard DOC 6.5, sicuramente il più particolare fra i gingilli elettronici proposti da Nilox, abbiamo deciso di fare un passo indietro (nel senso di ardimento) e posare i piedi con un equilibrio più immediato su altri due prodotti legati alla mobilità elettrica: il monopattino DOC PRO e lo skateboard DOC Skate. DOC PRO […]

L'articolo Prova Nilox DOC Pro e Skate+ proviene da RED Live.

Una giornata molto particolare ci ha permesso di apprezzare il passato e il presente delle cabriolet marchiate DS. E abbiamo scoperto anche qualche analogia…

L'articolo DS: tra ieri e oggi proviene da RED Live.

“Come on, baby, light my fire, try to set the night on fire…” la musica è a tutto volume. L’accendo come un preriscaldamento che inizia a darmi la carica giusta. Questa canzone poi è un must; riesce a entrarmi nelle vene e accompagnare l’adrenalina verso l’alto. Direi che ne ho bisogno, visto che con la […]

L'articolo Prova Garmin Varia UT800, torcia e coraggio proviene da RED Live.

Essere la wagon più venduta in Europa dal 2014 è un primato di cui in Skoda vanno giustamente fieri. Eliminando stereotipi e status e con un pubblico che capisce il vero valore di quello che guida conquistare il successo per il marchio ceco non è stato difficile. Perché la sostanza c’è, ed è una sostanza […]

L'articolo Prova Skoda Octavia Wagon 2017 proviene da RED Live.

Debutto o ritorno? In realtà entrambe le cose perché se Moto Morini ha avuto anche un passato a pedali, la versione a motore rappresenta comunque una novità. Completamente nascosti alla vista, ad assistere la pedalata ci sono un motore da 250 W, una batteria agli ioni di Litio, il meccanismo per la frenata rigenerativa e […]

L'articolo Moto Morini di nuovo a pedali proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana