Google+

Ma dove sta scritto nella Costituzione che il matrimonio è anche gay?

giugno 24, 2014 Redazione

«I matrimoni gay celebrati all’estero potranno essere trascritti sui registri dello stato civile del Comune di Napoli. Dopo quello di Fano, anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris apre alle coppie dello stesso sesso che si sposano oltreconfine. “Ordino all’ufficiale dell’anagrafe di trascrivere gli atti – ha detto de Magistris –. Qualcuno ha cercato di mettermi in guardia dicendo che non è possibile. Ma il sindaco ha il diritto, anzi il dovere di trascrivere i matrimoni che purtroppo possono essere celebrati solo all’estero perché il legislatore non attua come dovrebbe la Costituzione”».
E. Teb., Corriere della Sera, 24 giugno

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

9 Commenti

  1. Astore Gerardo scrive:

    Art.1 – l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro: perché questo genio non da ordini per assumere tutti i disoccupati della città di cui fa il sindaco.

  2. Astore Gerardo scrive:

    Scusate, potreste aggiungere un punto interrogativo alla fine del mio commento, era una domanda?

    • Giulio Dante Guerra scrive:

      Attento, potrebbe raccogliere il suggerimento: d’altronde, è la prassi corrente. E’ stato osservato che la stragrande maggioranza delle pratiche svolte negli uffici della pubblica amministrazione è completamente inutile, serve solo a giustificare gli stipendi corrisposti agli impiegati che le sbrigano.

  3. giuliano scrive:

    ma è la Costituzione più bella del mondo !! ed è chiaro che vi sia scritto che il matrimonio è tale se lo sposo e la sposa sono 2 uomini o 2 donne. Chiedete a Benigni o a SantOro, loro lo sanno di certo !!!

  4. beppe scrive:

    vedrete che al momento opportuno la CEI, L’AZIONE CATTOLICA SANTEGIDIO E DON CIOTTI scenderanno in piazza come un sol uomo per difendere LA CARTA.

  5. Giulio Dante Guerra scrive:

    Grazie a De Magistris Napoli non è più Gomorra. E’ Sodoma.

    • Mules scrive:

      Ahahaha!! Bella questa! 😀 Anche se purtroppo c’è poco da ridere haime..!

    • picchus scrive:

      Veramente è ancora Gomorra, solo che adesso è anche Sodoma. Due al prezzo di uno. Un progresso non da poco.

      • Giulio Dante Guerra scrive:

        Ma De Magistris non aveva in campagna elettorale – posso sbagliarmi, non sono napoletano, e quindi l’ho seguita solo in stampa e TV – promesso che, con lui sindaco, “Napoli avrebbe cessato d’essere Gomorra”? Non è che sottintendeva che sarebbe diventata, invece, Sodoma?

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

Alla versione orientata all’off road dell’ammiraglia Jeep si accompagna il debutto, per Renegade, del cambio a doppia frizione DCT in abbinamento al 1.6 Mjet da 120 cv. Svelati inediti pacchetti di personalizzazione Mopar e nuove serie limitate.

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana