Google+

Un piatto di tagliatelle da ricordare. E un cervo morbidissimo

maggio 19, 2016 Tommaso Farina

tre-amici-mortegliano-foto-tommaso-farina-1

Pubblichiamo la rubrica di Tommaso Farina contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Che volete farci, siamo innamorati del Friuli (e anche della Venezia Giulia, non dubitate). La cucina friulana e la rustica ospitalità di questa regione ci spinge a tornarci spesso, sapendo che staremo sicuramente bene, quasi tra amici. E proprio Ai Tre Amici si chiama la locanda dove mangeremo oggi.

Siamo a Mortegliano. Vi ricordate? Su Tempi vi abbiamo già condotto nel paese del campanile più alto d’Italia, per portarvi alla Trattoria Da Nando. Oggi invece andiamo in questo albergo storico, le cui origini si perdono nella notte dei tempi, gestito da oltre mezzo secolo dalla famiglia Tirelli.

La sala ristorante, con tanto di caminetto, è però il punto focale: la cucina dei Tirelli è un tripudio di tradizioni friulane, miste a idee del cuoco e, anche stavolta, a carni alla griglia eccellentemente preparate. Dunque prendete posto, date uno sguardo alla carta dei vini da scegliere in abbinamento (in aggiornamento il giorno della nostra visita, ma comunque illustrativa di una cantina ben assortita, anche di bei distillati da fine pasto), armatevi e partite.

Dopo un appetizer cortesemente offerto, sarà davvero stuzzicante lo spiedino di lumache in tempura con crema di porro e pane croccante; parla dell’antichità la frittatina di erbe primaverili con cuore di patata e foglia di salame; fa correre con la memoria il “toc in braide” di polenta al formaggio di Mortegliano.

tre-amici-mortegliano-foto-tommaso-farina-2Non si perde la bussola sui primi piatti. Da ricordare le spesse tagliatelle casalinghe col “masanat fin” (macinato) di selvaggina, ad esempio. Non mancano i risotti, ai bruscandoli o agli asparagi, nonché i famosi cjalsons.

Piatto forte, la brace: fiorentina, costata, entrecote di manzetta austriaca, tagliata di pollo affumicato, puntina di maiale con senape. E se desideraste altro? C’è la coscia d’oca confit al profumo di timo, oppure un umido di carne del giorno: a noi è capitato un morbidissimo cervo.

Di dolce, semifreddo al croccantino o tortino di mele. Starete bene, con una spesa di circa 45 euro. Tra amici, davvero.

Per informazioni
Locanda Ai Tre Amici
www.aitreamici.com
Via Cavour, 23 – Mortegliano (Udine)
Tel. 0432760069
Chiuso il giovedì


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana