Google+

Lirico e geometrico, il magico accostarsi del bianco e del nero in mostra a Milano

marzo 25, 2013 Mariapia Bruno

Sono gli opposti che meglio si sposano il bianco e il nero, colori rigorosi che hanno dato quell’aria di magia al cinema, alle foto, e che danno quel senso di ordine e geometria a qualunque oggetto o superficie che rivestono. Si intitola Black & White. La ragione e la passione, la mostra collettiva aperta presso la galleria Lorenzelli Arte di Milano, che espone una serie di opere di maestri che si sono cimentati con questo contrato, con il suo linguaggio razionalista derivato dall’astrattismo delle avanguardie storiche, con il suo aspetto lirico e naturalistico.

Visibili fino all’11 maggio 2013, le opere dei venticinque artisti prescelti ( da Pavel Mansurov, ad Arturo Bonfanti, a Jean Gorin, a Günter Fruhtrunk, a Henri Michaux, a Victor Pasmore, a Bruno Pulga e Tullio Pericoli) raccontano in una sorta di excursus l’emozione, l’armonia, a le potenzialità del “non colore” nei linguaggi dell’arte e nelle sue espressioni razionali e passionali. Sfumature e contrasti si accostano con eleganza creando profondità e intrigando il nostro sguardo in un gioco senza fine.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

Alla versione orientata all’off road dell’ammiraglia Jeep si accompagna il debutto, per Renegade, del cambio a doppia frizione DCT in abbinamento al 1.6 Mjet da 120 cv. Svelati inediti pacchetti di personalizzazione Mopar e nuove serie limitate.

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana