Google+

L’eco di un’altra traversata

settembre 23, 2012 Marina Corradi

Diciannove agosto sera, al largo di Livorno. La linea della costa con le sue luci nell’oscurità sembra un confine. Fino a lì la terra degli uomini; oltre, soltanto il mare. La nave traghetto si avvicina lenta, lasciandosi dietro una scia di schiuma chiara. Le luci di Livorno tremanti nel buio disegnano una città assisa nell’afa di agosto: come una vecchia di paesi mediterranei seduta, la sera, davanti alla porta di casa. In alto le stelle del Grande Carro – così indifferenti, straniere. Quaggiù la lanterna del faro che sciabola di raggi obliqui, a ritmo regolare, il nero del mare. Quella luce all’imbocco del porto sembra una scolta di vedetta su un orizzonte infinito. La nave ne riconosce il segnale: e avanza adagio, ma certa, verso il suo molo.

I fari del porto disegnano sull’acqua riflessi rossastri. Passa una motovedetta della guardia costiera e si lascia dietro una scia che subito si dissolve. L’acqua calma è uno specchio che non trattiene le ombre che passano. Un istante, e tutto torna liscio e uguale. (Tu che ti affacci dall’alto del ponte pensi che quello scomparire di ogni traccia ti ricorda qualcosa; come una mano che sfiori una antica ferita).

Sulle banchine dello scalo merci, a quest’ora, nessuno. Solo le sagome dei magazzini, squadrate sul cemento; e i bracci delle gru alti, immobili, strani uccelli chiusi in un loro sonno d’acciaio. Tra i depositi per un istante ti pare di intravvedere l’ombra di un uomo. Un guardiano, o un poveraccio in cerca di un rifugio per la notte? La lanterna del faro, imperturbabile, continua a girare.

Laggiù, però, ci aspettano. Un gruppo di manovali attende che la pachidermica nave faccia la sua manovra e accosti la poppa, adagio, alla banchina. Allora dall’alto lanceranno cime grosse quanto il braccio di un uomo, e a terra le fisseranno agli ormeggi, tese, quasi lacci che immobilizzano una preda. Cos’è questa strana commozione, quando dopo ore di viaggio si attracca e si torna, dal mare, a terra, fra gli uomini? Quando i radar sul castello di prua smettono di girare; di cercare la rotta, la invisibile strada sul mare.

In questo porto che ha la luce e i silenzi delle piazze di De Chirico tutto sembra in attesa. Di cosa poi? Un orologio sulla torre è chiaro e pallido come una faccia di luna. Segna le dieci e dieci con le lancette spalancate come braccia aperte. E allora noi passeggeri ci si affretta e ci si spinge sulle scale, le valige per mano, i bambini addormentati in braccio. Il confine è varcato, la terraferma è solida sotto ai nostri piedi. L’attimo incerto delle luci tremanti del porto, della lanterna del faro, è passato. Cosa è stata quell’ombra che per un attimo ti sei sentita addosso? L’eco di un’altra traversata, di un altro approdo. Nulla. Fantasmi. Niente di misurabile dai radar che girano, ma non registrano le oscillazioni del cuore.

36/2012

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se l’elettrico costituisce il futuro della mobilità, la tecnologia ibrida plug-in è figlia del presente. Rappresenta infatti la massima espressione del compromesso tra propulsione tradizionale e a zero emissioni. Un’auto ibrida plug-in non è altro, del resto, che un’auto ibrida, quindi dotata di un powertrain composto dall’interazione tra due motori – il primo a combustione […]

L'articolo Hyundai Ioniq Plug-in: praticamente astemia proviene da RED Live.

She’s back. Dopo quasi vent’anni d’assenza, la BMW Serie 8 è di nuovo tra noi. La coupé di Monaco, destinata a collocarsi al vertice della gamma del costruttore tedesco, arriverà nelle concessionarie nel 2018, ma le linee sono già state svelate in occasione del Concorso d’eleganza di Villa d’Este. Chiamata a sfidare rivali blasonate quali […]

L'articolo BMW Serie 8: classe cattiva proviene da RED Live.

Un accessorio può fare la differenza? Snob Milano, giovane realtà della provincia di Varese, ne è convinta. E difatti rimpolpa il suo catalogo, già ricco di occhiali da sole e da vista, con le due nuove maschere da moto Café Bubble e Café Flat, ricercate nel design e nei contenuti tecnici.  I punti in comune  Amate […]

L'articolo Snob Milano Café Bubble e Café Flat proviene da RED Live.

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana