Google+

Le tele sabbiose e criptiche di Pizzi Cannella

ottobre 9, 2012 Mariapia Bruno

Non ci sono figure umane nell’opera Veduta, solo cupole e case silenziose e immobili sotto un cielo dalle nuvole inquiete, abitato da uccelli svolazzanti. La materia cromatica è densa, come tutte le opere di Pizzi Cannella (1955), dove a un linguaggio raffinato di segni criptici, a tracce simboliche ricorrenti – come gioielli, lampadari e mappe geografiche – dal significato quasi esoterico, si sostituiscono di tanto in tanto imponenti abiti femminili da cerimonia, regali, maestosi. Opere il cui impasto quasi sabbioso ricorda le più crude immagini della pittura spagnola seicentesca, ammirabili dal prossimo 19 ottobre alla Galleria Mucciaccia di Roma all’interno di un progetto che prevede tre mostre parallele nelle splendide sale del cinquecentesco palazzo Muti-Bussi: Almanacco 4, Quadreria Roma e Le Regine.

Visibili fino al 20 gennaio 2013, le cinquanta opere raccolte per l’occasione si suddividono in una collezione di carte di medio-grande formato, in una raccolta di piccole tele che tanto rimandano ai cabinet pictures di gusto fiammingo, e nei ritratti delle sovrane che rappresentano il richiamo nell’arte dell’artista al sacro mondo femminile, e che donano alla bellezza della consorte, destinata irrimediabilmente a sfiorire, una sorta di maestosa immortalità, scandita da trame di tessuti dipinti al di fuori del tempo e dello spazio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Si infiamma il segmento delle hatchback sportive. La Renault non resta a guardare e risponde alle rivali più agguerrite del momento, vale a dire Ford Focus RS e Volkswagen Golf R, con la nuova generazione della Mégane RS. Attesa al debutto in occasione dell’imminente Gran Premio di F1 di Montecarlo, la media ad alte prestazioni […]

L'articolo Renault Mégane RS 2017: debutta a Montecarlo proviene da RED Live.

Con la nuova Micra, Nissan ha voltato pagina. La più recente generazione dell’utilitaria giapponese, presentata nel 2016, è infatti cresciuta nelle dimensioni – è più lunga di 17 cm e larga di 7 cm rispetto al vecchio modello – si è ispirata esteticamente alle SUV Qashqai e X-Trail, ha beneficiato di una linea aggressiva e […]

L'articolo Nissan Micra, si amplia la gamma proviene da RED Live.

Come uno scultore affina le proprie opere, così MINI dedica una serie di aggiornamenti ai modelli in gamma, concentrati principalmente sull’ampliamento delle dotazioni, delle combinazioni di colori e dell’offerta di motori. Protagonista principale è la crossover Countryman, ma beneficiano di una ventata di novità anche la hatchback e la Clubman. Le vetture in configurazione 2017 […]

L'articolo MINI model year 2017: una ventata di novità proviene da RED Live.

Ti guarda attraverso il finestrino semi abbassato, sorridendo sornione. Stringe tra le mani il volante di una Classe E (serie W211) del 2007 e, con malcelato orgoglio, ti dice che lui, con quell’auto, ha percorso 500.000 km limitandosi alla manutenzione ordinaria. Poi, quando scatta il verde, saluta con la manina e ti lascia lì, impietrito. […]

L'articolo Long run Mercedes-Benz E220d proviene da RED Live.

Continua l’offensiva Skoda nel segmento delle SUV. Dopo la Kodiaq, ecco debuttare in veste definitiva la Karoq, erede della conosciuta Yeti. Quest’ultima, sul mercato dal 2009, esce definitivamente di scena, cedendo il passo a una moderna, ma esteticamente più convenzionale, crossover dalle dimensioni compatte. 32 cm più corta della Kodiaq La nuova Karoq, “gemella diversa” […]

L'articolo Skoda Karoq: profumo di Tiguan proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana