Google+

Le sculture dei grandi collezionisti alla Fondazione Roma

aprile 3, 2012 Mariapia Bruno

Ci vuole una passione sfrenata per mettere insieme una cosi variegata e ricercata collezione di sculture come quelle della nuova mostra della Fondazione Roma. Intitolata Sculture dalle Collezioni Santarelli e Zeri, l’esposizione, dedicata a due grandi collezionisti – la famiglia Santarelli e il famoso critico d’arte Federico Zeri -, aprirà le sue porte a tutti gli appassionati di pietre e marmi dal prossimo 14 aprile nella centralissima via del Corso di Roma. La raccolta è, inutile a dirlo, completissima e fatta di pezzi sceltissimi che ricoprono un arco di tempo che va dai primi reperti archeologici alle sculture del Settecento, con un particolare interesse per i marmi colorati e quelli che raccontano la storia di Roma.


A fare gli onori di casa tra le opere piu belle, la cinquecentesca Andromeda di Pietro Bernini, il Torso femminile e testa di Dioniso in marmo bianco e porfido di uno scultore romano del II secolo d.c., la Divinità fluviale di uno scultore italiano del XVIII secolo e la Statua di Bacco, tornita e sensuale, di uno scultore del I secolo d.c.. Lasciati ai cultori i busti e i ritratti, come il Ritratto femminile del I secolo a.C., raggiungono i gusti del grande pubblico i piccoli gruppi, come La lotta di animali, l’Ercole fanciullo con il serpente del XVII secolo, e il Putto dormiente di Tommaso Fedeli che in porfido egiziano si accovaccia su un lettino marmoreo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

Alla versione orientata all’off road dell’ammiraglia Jeep si accompagna il debutto, per Renegade, del cambio a doppia frizione DCT in abbinamento al 1.6 Mjet da 120 cv. Svelati inediti pacchetti di personalizzazione Mopar e nuove serie limitate.

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana