Google+

Le opere di Spencer Finch tra il conscio e l’inconscio

novembre 13, 2012 Mariapia Bruno

Nato a New Haven, nel Connecticut, nel 1962, Spencer Finch è uno di quegli artisti la cui indagine abbraccia le nostre percezioni visive e i nostri sentimenti interiori. Attraverso un metodo scientifico l’artista studia la natura della luce, del colore, della memoria e della percezione, quest’ultima affascinante poiché misteriosa. Protagonista della mostra Not precisely knowing. Not precisely knowing not, l’artista americano presenterà dal prossimo 16 novembre all’11 gennaio 2013, alla Lisson Gallery di Milano, una serie di nuove opere di grandi e piccole dimensioni che raccontano il rapporto tra la memoria, il conscio e l’inconscio.

Creata appositamente per l’occasione è la grande installazione esterna A Midsummer Night’s Dream (Sogno di una notte di mezza estate), del 2012, dove una foresta di barre d’ottone verticali di varie altezze, ognuna con un piccolo Led sulla punta che si accende a intermittenza disegnando, insieme alle altre, diverse figure che ricordano la pièce shakespeariana, invitano lo spettatore a seguire l’imprevedibile traiettoria luminosa e ad assaporare l’imprevista meraviglia che ne deriva. Ispirate alla poesia di Emily Dickinson The Angle of a Landscape (L’angolo di Paesaggio) sono invece una serie di 31 fotografie che documentano, come un diario visivo, la prima visione dell’artista al risveglio ogni giorno – un aereo, una camera di albergo, la propria casa, un cuscino, un cassetto – per tutto il mese di ottobre 2012. Infine, un grande acquerello con una griglia a linee verticali e orizzontali è scandito dai colori dei sogni di Finch che si intrecciano ad altri che sono rimasti impressi nella sua memoria sin dalla prima infanzia.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.