Google+

Le aggressioni alle Sentinelle in piedi erano state pianificate

ottobre 17, 2014 Eugenia Roccella

sentinelle-genova.JPG01Il Governo, rappresentato dal sottosegretario all’Interno Bocci, ha risposto oggi all’interpellanza urgente Roccella – Pagano sulle aggressioni subite dalle Sentinelle in piedi lo scorso 5 ottobre. Il Sottosegretario, in Aula, ha precisato che sono state registrate, parallelamente alle pacifiche veglie delle Sentinelle in piedi, «ventisei concomitanti contromanifestazioni organizzate da aderenti alle realtà antagoniste, ai centri sociali e ad altre associazioni».

«Un dato che conferma le nostre denunce, – afferma Eugenia Roccella, parlamentare Ncd – ossia come le aggressioni alle Sentinelle siano frutto di un piano preordinato finalizzato a intimidire i manifestanti, e a silenziare ogni opposizione all’attacco alla famiglia, così come disegnata dalla nostra Costituzione. Ormai – continua  Roccella – appare intollerabile che qualcuno difenda l’art. 29 della Costituzione, e forse è ancora più intollerabile che si manifesti in silenzio leggendo un libro».

Il Governo ha comunque garantito per il futuro un’adeguata vigilanza per consentire che le manifestazioni delle Sentinelle si svolgano senza incidenti e provocazioni.

tratto dal blog di Eugenia Roccella

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

11 Commenti

  1. beppe scrive:

    avete mai avuto notizia di manifestazioni di sinistra – di qualsiasi sfumatura – o di antagonisti e centri sociali, DISTURBATE da analoghe manif. di segno contrario? a me non risulta. ma nell’immaginario tele-giornalistico LORO sono sempre sinceri democratici e gli altri clerico-fascisti. altra noterella : nel televideo di mediaset la pagina sul sinodo diceva – pressapoco – : ” sinodo sui gay in vaticano ”. alla faccia della correttezza, deontologia e tutto il resto!

  2. giuliano scrive:

    appena ieri i Centri SOciali hanno ferito diversi poliziotti a Torino, ma non c’è alcuna Filomena a ricordare il fatto, questa sacerdotessa farisea guarda se in qualche piazza spunta fuori qualcuno di Forza Nuova con dei manifestini innocui

    • pallo scrive:

      si vede che non siete mai stati in piazza !
      Mi è successo un anno fa a Torino e vi garantisco che le botte che si sono presi gli studenti e “quelli di sx” sono state notevoli … altro che le contestazioni delle sentinelle !
      Comunque la Roccella non può lamentrasi xchè il pericolso “nazzista dell’illinois” di Bergamo è stato assicurato alla giustizia (l’unico) :)

      • piero scrive:

        Certo, poverini, si sono presi le botte, non li hanno lasciati fare quello che volevano, quando volevano e dove volevano, veri martiri…. ma mi facci il piacere !!!!! Se le manifestazioni facessero i percorsi concordati e non sfasciassero auto e negozi, stai pur sicuro che tutto filerebbe liscio…….

        • Menelik scrive:

          Rendo noto che alcuni testimoni mi hanno detto che ad alcune manifestazioni dei No Tav in val di Susa programmate per finire in episodi di guerra civile, i No Tav hanno interposto tra loro e gli agenti antisommossa degli anziani disabili sulla sedia a rotelle.
          In un caso (me l’ha detto una volontaria del pronto soccorso), hanno messo una di queste sedia a rotelle con la persona sopra davanti ad una ambulanza che si stava muovendo per portare in ospedale un ferito.
          La persona che mi ha detto questo era dell’equipaggio di quell’ambulanza.
          Ha detto che l’autista è stato costretto a sterzare bruscamente e frenare il mezzo di scatto per evitare di fare l’incidente frontale.
          Nella frenata brusca si è sconquassato tutto sull’ambulanza.
          Ha evitato di investire il vecchio sulla sedia per un pelo.
          Ecco chi sono i No Tav.

  3. Toni scrive:

    Come le squadracce fasciste… gli opposti si toccano.

    PS : Anche se penso che in un confronto con i comunisti (con figli e figliastri) i fascisti ci perdono.

    • Menelik scrive:

      Non temere, è la stessa feccia.
      Contro quella gentaglia, organizziamo una raccolta di firme per proclamare beato chi ha inventato i lacrimogeni.

  4. claudio scrive:

    Io sono contro la violenza della polizia contro chi esprime le proprie opinioni per strada. Basta manganelli e lacrimogeni, basta cariche di alleggerimento e così via.Alle manifestazioni, le forze dell’ordine dovrebbero innaffiare i manifestanti di alcool, e tenere in mano accendini da avvicinare a coloro che si comportano male…

  5. CisonotroppiPaolo.2013 scrive:

    oltre a fare in modo che la prossima volta tutto andrà bene (annuncite renziana…) il governo dovrebbe indagare perchè in varie piazze le forze dell’ordine non sono intervenute a proteggere manifestanti pacifici (va tutto bene per il sottosegretario e per il ministro dell’interno?)

    • Giulio Dante Guerra scrive:

      Come ho già scritto qualche giorno fa, a Pisa fra i “molestatori” – per usare un termine “eufemistico” – delle Sentinelle, è comparso anche uno che agitava una grossa bandiera rossa, con sopra una falce-e-martello, e la scritta “Partito Comunista dei Lavoratori”. Dato che non sono un esperto di tutte le sigle delle organizzazioni sopravvissute al crollo del Muro del 1989, domando a chi ne sa più di me: si tratta di “sinistra antagonista”, o non piuttosto di “sinistra governativa”? La seconda ipotesi potrebbe spiegare il fatto che le “forze dell’ordine” stavano a guardare, e sono intervenute solo per pregarci di abbandonare la piazza, regolarmente concessa, con l’osservanza di tutte le disposizioni di legge, agli organizzatori della “veglia”.

  6. Quercia scrive:

    Ovviamente la notizia non è passata nei media, ma se la notizia fosse confermata, non sarebbe una sorpresa.
    Anche voi di tempi mi sembra ve la siate persa questa notizia.

    In Veneto è passata una mozione a tutela della famiglia, simile a quella fatta in lombardia. E pensate un po’, sembrerebbe che il Papa abbia scritto alla consigliera regionale per farle le congratulazioni.

    http://www.ariannalazzarini.it/2014/10/17/famiglia-tradizionale-papa-francesco-mi-scrive-mi-incoraggia/
    http://mattinopadova.gelocal.it/regione/2014/10/17/news/famiglia-il-papa-scrive-alla-lazzarini-1.10134474

    Quale sarà la prossima regione, provincia, comune?

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta in Brasile la nuova generazione della SUV americana di medie dimensioni. Attinge allo stile dell’ammiraglia Jeep, non rinuncia a una discreta propensione all’off road e può contare su di una ricca dotazione multimediale e di sicurezza. In Europa nel 2017.

La concept car Trezor mostra al Salone di Parigi come potrebbero essere le Renault sportive di domani: elettriche, connesse e a guida anche autonoma

Lo step da 120 cv del 1.6 td Fiat è ora abbinabile alla trasmissione a doppia frizione DCT a 6 rapporti. La nuova dotazione, proposta al probabile prezzo di 1.900 euro, è dedicata alla famiglia Tipo e alla crossover 500X.

Per la nuova stagione i tecnici si concentrati soprattutto sulle prestazioni del motore. Grazie al lavoro di sviluppo, il grosso monocilindrici guadagna 6 cv e 3 Nm.

La compatta elettrica francese adotta un nuovo pacco batterie da 41 kWh che porta a 400 km l’autonomia. Debuttano il ricercato allestimento Bose e i servizi Z.E. Trip e Z.E. Pass per semplificare la ricarica presso le colonnine pubbliche. Prezzi da 25.000 euro.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana