Google+

La vera star di Sanremo per Repubblica è la Guardia di finanza

febbraio 15, 2012 Redazione

 

FISCO MUSIC. Il blitz è scattato sulla prima nota del Festival. Ieri sera i militari della Guardia di Finanza hanno controllato bar, ristoranti e locali notturni di Sanremo, concentrandosi sugli esercizi commerciali del centro, nei pressi del teatro Ariston.
Massimo Calandri, la Repubblica

FISCO FETISH. La vera trasgressione rock a Sanremo, più che Adriano Celentano, l’ha regalata il governo Monti, con la perquisizione della Guardia di Finanza nella Nashville italiana.
Curzio Maltese, la Repubblica

LEZIONE DI SERMONOLOGIA. Non sopporto preti e frati che nelle loro omelie non parlano mai di Dio e del paradiso.
Adriano Celentano a Sanremo, la Repubblica

FATTI UNA CAMOMILLA. Testate ipocrite come L’Avvenire e Famiglia Cristiana andrebbero chiuse definitivamente, si occupano di politica invece di parlare di Dio.
Adriano Celentano a Sanremo, la Repubblica

MEGLIO SANREMO? La gente crede che la vita sia quella della guerra, dello spread… Ma che c… di vita?
Adriano Celentano a Sanremo, la Repubblica

O UNA BICI SUPERSONICA. Montezemolo perché non fa un treno lento?
Adriano Celentano a Sanremo, la Repubblica

PARE, DICO PARE. Don Antonio Sciortino, per parte sua, appare sconcertato (da Celentano, ndr): «Se questo è l’esordio, francamente lo trovo pessimo. Mi pare sia andato fuori di testa».
Gian Guido Vecchi, Corriere della Sera

UN SUCCESSONE. Tutto il resto – le stonature, Renga che ha tanta di quella voce, l’inquietante sintonia tra D’Alessio e Bertè, il sistema di votazione che s’inceppa, le eliminazioni, i cantanti costretti a esibirsi a tarda notte imbufaliti – è… Sanremo.
Giuseppe Videtti, la Repubblica

TUTTO GIÀ LETTO SU REPUBBLICA. La finta ribellione del Molleggiato è stata piuttosto deludente. Il solito ripasso di luoghi comuni. Chi di noi non è contro la guerra, le caste, i preti che fanno i politicanti, la fame nel mondo, il consumismo?
Curzio Maltese, la Repubblica

E MAGARI FANNO GLI EDITORI DI SINISTRA. Per strane ragioni, un certo numero di milionari è assai più anti-consumista, almeno a parole, di tanta brava gente in difficoltà a pagare le bollette di luce e gas.
Curzio Maltese, la Repubblica

MA ANCHE NESSUNO. Joan Lui è convinto di predicare meglio dei preti. Ma nel ruolo di profeta salva Italia ne vogliamo solo uno, due sono troppi: o Monti o Celentano.
Aldo Grasso, Corriere della Sera

REFERENDUM? Se davvero il nostro premier vuole compiere il titanico sforzo di cambiare gli italiani (…), forse, simbolicamente, dovrebbe partire proprio dal Festival, da uno dei più brutti Festival della storia. Via l’Olimpiade del 2020, ma via, con altrettanta saggezza, anche Sanremo, usiamo meglio i soldi del canone.
Aldo Grasso, Corriere della Sera

CASI UMANI. Possiamo ancora dare spazio a un campionario di polemiche, incidenti, freak show, casi umani, amenità, pessime canzoni e varia umanità con l’alibi che sono cose che fanno discutere e parlare? Penso proprio di no.
Aldo Grasso, Corriere della Sera

LA VARIANTE GIORNALISTICA È SOLO «FORCA». Due sole cose infatti desidererebbe smaniosamente il popolo, testimonia una satira di Giovenale: panem et circenses. La variante borbonica era «feste, farina e forca».
Filippo Ceccarelli filosofeggia sul no di Monti a Roma 2020, la Repubblica

MA COLPIRANNO GLI ORGANI VITALI. Per la prima volta il presidente del Consiglio, Mario Monti, dice che le tasse potrebbero diminuire.
Roberto Mania, la Repubblica

VASELLA PER TUTTI. Il governo farà in modo di usare i proventi della lotta all’evasione fiscale per dare qualche sollievo ai contribuenti onesti.
Mario Monti ai microfoni di Sky, la Repubblica

PARAGONI. Ieri, su Radio24, la Vincenzi ha parlato del presidente degli Usa: «Lui dopo 4 anni non fa le primarie. Pensate un po’ se a Obama ora gli avessero fatto fare le primarie contro la Clinton? Come ne sarebbe uscito?».
Corriere della Sera

UN BEL SAN VALENTINO. L’ultima chance del Pd di rovesciare la recente storia delle primarie – il “pasticcio” di Napoli, le sconfitte di Milano e Genova – viaggia a bordo di un bus palermitano che attraversa il centro della città. Ha il volto di Rita Borsellino, eurodeputata e simbolo dell’antimafia, che apre la sua campagna elettorale al fianco di Leoluca Orlando. Un insolito tour nel giorno di San Valentino.
Emanuele Lauria, la Repubblica

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

Creata in collaborazione con le lettrici del magazine, la city car di casa Seat debutta sulla passerella del FashFest di Londra. Arriverà all'inizio 2017 nelle versioni a tre o cinque porte con tre motorizzazioni.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana