Google+

La spettinata inventiva del Liberty di Milano

agosto 13, 2015 Tommaso Farina

Prenderle sempre con le molle, le dichiarazioni programmatiche dei cuochi. Come possiamo restarci, quando Andrea Provenzani, chef del ristorante Il Liberty (non scordate l’articolo) di Milano, dichiara di non usare quasi mai ricettari e di preferire l’istintività, l’umoralità? Possiamo dirlo: dopo aver mangiato da lui, proprio non si direbbe. E non perché nella sua cucina non manchino i colpi di scena, ma perché le sue ricette “istintive, umorali” sembrano viceversa molto “pensate” nella loro sapiente ma semplice alchimia.

foto 2

A un passo dal vecchio Teatro Smeraldo (ora Eataly), Provenzani e la sua giovane équipe vi accoglieranno in un posto piccolo piccolo, che sembra antico e moderno insieme, con addirittura un bel soppalco sopraelevato.

Se a pranzo sono disponibili piatti più semplici, la scelta non è vincolante: anche a mezzodì potrete pescare dalla ricca carta, che mescola ricette di tradizione ad altre di semplice e spettinata inventiva davvero fresca. Potete partire con l’hot dog di seppia con cipolle arrosto, maionese al curry e pan brioches al mais: mica male, no? Poi, si può proseguire con una ricetta di gusto vagamente meridionale: le chitarrine allo zafferano con acciughe, uvette, pinoli e mollica tostata al finocchietto: un mosaico di sapori imbastito con un niente. Ecco l’umoralità, il colpo d’ala.

È ormai famosa, tra i piatti forti, la parmigiana di melanzane “incartata”, ossia imbastita con fili di zucchina croccanti assieme alla stracciatella di mozzarella. Ma i tradizionalisti godranno davvero al comparire della costoletta alla milanese, tenuta molto alta e cotta in modo più che perfetto. Vi abbiamo suggerito alcuni saggi, ma il menù è decisamente vasto e cambia spesso, dunque state all’occhio. Anche perché di dolce potrà capitarvi lo Smoke: un cilindro croccante ripieno di crema al tabacco aromatico, accompagnato dal gelato e dalla crema inglese.

Con simile cucina avrete diritto a una cantina più che degna, anche nei prezzi. Questi ultimi, per un pasto completo, si attesteranno sui 60-65 euro, ma anche meno.

Il Liberty
Viale Montegrappa, 6
Milano
Tel. 0229011439
Chiuso il sabato a pranzo e la domenica


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

Creata in collaborazione con le lettrici del magazine, la city car di casa Seat debutta sulla passerella del FashFest di Londra. Arriverà all'inizio 2017 nelle versioni a tre o cinque porte con tre motorizzazioni.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana