Google+

La sfida di progettare un mondo senza fumo

marzo 10, 2017 Giovanni Corti

bloomberg-copaNell’immaginario comune, «progettare un mondo senza fumo» non dovrebbe essere un’attività che si addice a una compagnia come Philip Morris International Inc., la più grande del mondo nel campo della vendita di tabacchi. Eppure è lo slogan che appare sul nuovo sito della compagnia lanciato a gennaio.

Che cosa significa lo ha spiegato il Ceo di Philip Morris, André Calantzopoulos, a una platea di giornalisti riuniti nel quartiere generale della compagnia a Losanna, in Svizzera. Lo ha fatto portando ripetutamente alle labbra e inalando profondamente da un IQOS, cioè una sigaretta altamente tecnologica che scalda il tabacco senza mai raggiungere il punto di combustione, così da evitare il fumo. La sigaretta heat-not-burn è diversa rispetto alle ultime e-cig perché contiene tabacco e non solo liquidi aromatizzati con o senza nicotina.

IQOS è già venduto in Giappone, Italia e altri 20 mercati, tra cui Canada, Germania, Romania e Russia. Attualmente lo utilizzano regolarmente più di 1,4 milioni di persone. Calantzopoulos spera che entro breve il prodotto mandi in soffitta le sigarette per raggiungere l’obiettivo di «un mondo senza fumo» e senza sigarette.

Il prodotto, contrariamente ad altri testati in precedenza da diverse compagnie, è altamente tecnologico e non a caso è stato scelto un design che ricorda quello dell’iPhone. IQOS è l’esempio perfetto della nuova frontiera dei tabacchi, che ha spostato la competizione tra le maggiori compagnie sul campo della tecnologia e dell’innovazione. Lo spiega bene Nik Modi, analista per RBC Capital Markets: «Non è una guerra di prezzi, ma di innovazione. Chi ha la migliore tecnologia, chi la migliore scienza?».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Delle monoposto a emissioni zero (245 cv in configurazione gara, per 225 km/h di velocità massima) che si sono sfidate il sabato 14 aprile lungo un tracciato cittadino di circa 2,8 km ricavato nel quartiere Eur, non si è parlato più di tanto, ancorché all’incontro capitolino del venerdì precedente abbia partecipato anche il Direttore del […]

L'articolo Renault: elettriche avanti tutta proviene da RED Live.

La Swift Sport punta a farsi largo tra le hot hatch puntando su un invidiabile bilanciamento tra telaio e meccanica. Anche il rapporto prezzo/dotazione è vincente

L'articolo Prova Suzuki Swift Sport <br> fame di curve proviene da RED Live.

Moto dotate di radar? Presto saranno realtà. Ducati ha in cantiere un ambizioso programma chiamato “Safety Road Map 2025” che prevede lo sviluppo di molti progetti a tema sicurezza, uno dei quali si chiama Ducati ARAS. Primi arrivi nel 2020

L'articolo Ducati ARAS, presto le moto con il radar proviene da RED Live.

Voglia di avventura, di scoprire nuove strade (bianche) in località toscane ricche di fascino. Senza fretta. La prima di tre tappe andrà in scena a Buonconvento il 29 aprile, in occasione della Nova Eroica

L'articolo Gravel Road Series, da aprile a ottobre. Info e iscrizioni proviene da RED Live.

Mini elettrizza la sua Countryman e si getta nel panorama delle ibride plug-in in modo speciale e a tratti unico. Pensate che le auto Ibride non siano ancora mature o non facciano per voi? Leggete la nostra prova su strada, ma siete avvisati: il rischio di ricredersi qui è alto

L'articolo Prova MINI Cooper S E Countryman ALL4 proviene da RED Live.