Google+

La Repubblica e i guardoni rimpiangono la spiaggia di nudisti di Ravenna

giugno 7, 2011 Redazione

IL RAGIONAMENTO FA ACQUA. «E’ giusto che il referendum sia lasciato fuori dalla contesa partitica. (…) Però se al referendum gli elettori si esprimeranno in maniera netta contro tre capisaldi dell’azione del governo Berlusconi, ci saranno inevitabilmente delle conseguenze politiche».
Anna Finocchiaro, intervistata da Simone Collini, l’Unità

ENORME. Grande è la curiosità che suscita questo nuovo libro di Eugenio Scalfari.
Romano Madera recensisce Scuote l’anima mia Eros di Eugenio Scalfari

MO’ ME LO SEGNO. E anche la vita non è garantita. Nemmeno dal governo che usa le vostre paure per fottervi, anzi per fotterci: non dimenticatevelo.
Vasco Rossi, Corriere della Sera

ASPETTA E SPERA. Tutti aspettano di vedere cosa fa la Juve.
Titolo del Corriere della Sera

MILANO, BUON GIORNO. Irruzione degli antagonisti in chiesa durante la messa.
Titolo della Repubblica Milano

OLTRE A CHI? Alle 15 si alza un vento forte e nuvole nere arrivano dal mare. I naturisti si riparano sotto i pini marittimi. «Anche il cielo – dice Jean Pascal Marcacci, presidente dei naturisti dell’Emilia Romagna – piange la nostra partenza».
Jenner Meletti racconta la chiusura della spiaggia per nudisti la Bassona, la Repubblica

ECCO CHI. «Andiamo via anche perché ci hanno accusato di attirare alla Bassona, con la nostra presenza nuda, certe brutte persone. E’ vero, in pineta e fra le dune si trovano scambisti, esibizionisti e guardoni. Ma non siamo noi a farli arrivare qui».
Jean Pascal Marcacci, presidente dei naturisti dell’Emilia Romagna, la Repubblica

NUDI MA AMICI DELL’AMBIENTE. «E siamo stati anche difensori di un turismo leggero, dicendo ai nostri associati di non salire sulle dune per non danneggiarle, di non lasciare nessun rifiuto…».
Jean Pascal Marcacci, presidente dei naturisti dell’Emilia Romagna, la Repubblica

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Svelata la concept che anticipa la nuova WRC del Double Chevron, attesa ai vertici del Campionato mondiale rally 2017. Esteticamente simile a una Gruppo B degli Anni ’80, può contare su di un 1.6 turbo benzina da 380 cv.

La concept spagnola ama l’off road. Al 2.0 TDI da 190 cv si accompagnano il cambio a doppia frizione DSG, le 4WD e un allestimento estetico degno di una 4x4 nuda e pura. Potrebbe derivarne una versione di serie.

Debutta la variante tutto terreno della wagon tedesca. Può affrontare facili sterrati grazie all’assetto regolabile, all’altezza da terra superiore allo standard e a protezioni specifiche. Motori turbodiesel di 2,0 e 3,0 litri da 195 e 258 cv.

Il lieve restyling della berlina/wagon nipponica porta in dote una superiore insonorizzazione dell’abitacolo e il sistema di gestione dell’erogazione G-Vectoring Control. Confermati i propulsori, arricchito il capitolo sicurezza.

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana