Google+

Da La Pira a Papa Francesco. Ritroviamo quello spirito (cristiano) di servizio che ha fatto grande l’Italia

ottobre 6, 2013 Pippo Corigliano

L’insegnamento di Papa Francesco apre le porte alla speranza per i giovani e per gli anziani in un momento in cui la società civile è sull’orlo della disperazione. Sembra che il meccanismo che porta avanti il nostro paese si stia inceppando mentre i politici appaiono incapaci di fronteggiare la situazione. Divampano polemiche su questioni marginali mentre l’essenziale – casa, pane e lavoro – viene trascurato.

I cristiani e coloro che sono attratti dal messaggio del Papa hanno un compito preciso: formare i giovani a grandi responsabilità. Il vangelo di Giovanni ci racconta che Gesù lava i piedi agli apostoli prima dell’ultima cena, in cui si offre come nostro alimento spirituale. Un messaggio chiaro di servizio abnegato e totale. I nostri giovani non devono soggiacere alla cultura egoistica dominante ma devono imparare quello spirito di servizio che già ha dato buoni frutti all’indomani dell’ultima guerra.

Una classe politica giovane e determinata ha portato il nostro paese, senza materie prime e a pochi anni dalla distruzione, al quarto posto al mondo per sviluppo economico. Erano persone che abitavano in case modeste (La Pira addirittura in un convento) e non disponevano di denaro a proprio vantaggio. Crearono una classe media che non esisteva prima della guerra e possibilità per tutti di accesso alla cultura. Furono ostacolati e bersagliati ma oggi ne sentiamo la mancanza.

I giovani che vogliono seguire Papa Francesco devono studiare, lavorare e servire. E noi li dobbiamo aiutare.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. beppe scrive:

    carissimo amico, io conosco quella storia per aver letto qualche articolo di giornale. ho letto anche sul sabato e tempi aspre critiche all’irenismo di la pira. nonostante questo non ho elementi per un giudizio definitivo. ma tra quei giovani ”professorini” e Letta e i suoi giovani amici c’è un abisso. sono proni alla finanza , ad un’europa che la pira avrebbe trattato con l’esorcista. stanno smantellando il tessuto religioso, culturale, umano di un continente e di una civiltà per creare un mercato delle banche, delle merci e soprattutto delle persone, muovendo masse di disperati come pedine con un cinismo mostruoso.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana