Google+

La peste dei diseredati nell’opera di Lorenzo Viani

dicembre 6, 2012 Mariapia Bruno

«Io sono nato nella Darsena vecchia in Viareggio, la sera di Tutti i Santi del 1882. Sono stato battezzato il giorno seguente, che è quello dei Morti, al fonte battesimale della chiesa di San Francesco». Così racconta di lui Lorenzo Viani, padre dell’opera intitolata La peste a Lucca capolavoro star della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Lorenzo Viani di Viareggio che dopo 25 anni la espone nuovamente al pubblico fino al 30 novembre 2013 all’interno della mostra La peste a Lucca. Un capolavoro di Lorenzo Viani, a fianco di due opere coeve e di identico formato, Il Volto Santo (1913-1915) e la Benedizione dei morti del mare (1914). Si tratta di una composizione chiave su un racconto epico popolare che rievoca il dolore della malattia e della morte, dalla forte carica mistica a cui fanno eco le altre due creazioni che celebrano “le grandi liturgie marinare” che sacralizzano il popolo di Viareggio e tutta la massa universale dei diseredati.

All’interno di questa grande composizione, realizzata sulla base di un disegno dall’equilibrio scrupoloso dove a scandire le varie parti c’è una rigorosa architettura di tre gruppi di figura verticali che disegnano un triangolo immaginario, un gruppo di uomini, donne e bambini giacciono in attesa della morte che li coglierà inevitabilmente. Alle loro spalle, la città di Lucca rimane immobile e inespugnabile come un fortino. Sono i colori, terrosi e cupi, a trasmettere il senso cupo della fine che non riesce nemmeno a scomporre più di tanto i lebbrosi, consapevoli e abbandonati fuori le mura di quella che l’artista battezza come “la città monastica”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana