Google+

La “Lybia” di Pietro Masturzo. Gli scatti della libertà

novembre 24, 2011 Mariapia Bruno

«Ho deciso di andare in Libia per lo stesso motivo per cui ho scelto di fare il fotoreporter: essere testimone oltre che narratore, essere dentro a ciò che cerco di raccontare… una guerra non è solo un confronto militare ma è anche e soprattutto paura, per chi la vive e per chi la racconta». Con queste parole Pietro Masturzo presenta i suoi scatti, ospiti, dal prossimo 3 dicembre al 28 gennaio 2012, della Shots Gallery di Bergamo. All’interno della retrospettiva, intitolata “Lybia“, 20 fotografie in bianco e nero scattate nei giorni di rivolta raccontano la vita di un paese in guerra contro il regime del Colonnello Gheddafi.

Oggi Muammar Gheddafi è stato ucciso: il 20 ottobre scorso i ribelli l’hanno catturato e giustiziato dopo una lenta agonia sotto gli occhi di milioni di persone che osservavano in mondo visione le riprese realizzate dagli stessi assassini. La morte del Colonnello non determina solo la fine di una guerra: se ne va via un’epoca intera, un’epoca impregnata di terrore verso uno dei più controversi dittatori del mondo. Adesso, mentre aspettiamo la  marcia del paese verso un futuro finalmente democratico, guardiamo indietro ai giorni passati per conoscere e capire, grazie agli occhi di Masturzo, cosa significa non essere liberi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana