Google+

Là dove c’è del losco, ci sarà sicuramente del Trump

maggio 4, 2017 Redazione

trump-gold-mcconaughey-fatto-quotidiano

I lettori di questo blog di resistenza democratica anti-Trump sono invitati a correre al cinema perché è uscito Gold, un «film da vedere» secondo un giornale come il Fatto quotidiano, che in quanto a pregiudizi gratuiti su The Donald ci ha già regalato gradite emozioni.

Secondo il recensore del Fatto Federico Pontiggia, Gold è ispirato alla storia di una vera truffa che smascherò il cinismo di Wall Street negli anni Novanta (lo scandalo della canadese Bre-X Minerals Ltd), e racconta la storia di Kenny Wells (Matthew McConaughey), «uomo d’affari impavido e scellerato, sfrenato cercatore d’oro, fortuna e successo», «self-made man stelle e strisce per antonomasia e vecchia conoscenza del cinema americano», un po’ «squalo» e un po’ «tabagista no future».

Quanto alla sua impresa che si scoprirà essere una truffa, il Fatto la definisce «un sogno americano riveduto e scorretto, malarico e lisergico, a pezzi eppure resiliente, straccione e anti-casta». Una bolla che dimostra «l’irriducibilità della società, e dell’economia, statunitense al sistema, alla regulation, alla norma e, insieme, l’abbandono fideistico e forsennato al sogno: “Se vendi i tuoi sogni – dice Kenny – cosa ti rimane?”».

Insomma, il protagonista è davvero un miserabile e la sua esistenza una disgrazia. Il suo successo economico, invece, è una catastrofe per tutti. Come potevasi immaginare, tali elementi sono più che sufficienti per far venire al Fatto quotidiano «un sospetto fatto certezza: Kenny avrebbe votato Donald Trump». Come del resto lo avrebbero votato anche il Dottor Male, Ted Bundy e forse Gargamella.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.