Google+

Insoliti abitanti

gennaio 20, 2011 Mariapia Bruno

 Sono i vestiti e gli accessori della giovane Sissi (Bologna 1977) i protagonisti della retrospettiva “Abitanti” che prende il via il prossimo 5 febbraio presso la FaMa Gallery di Verona. L’idea che ha portato all’ originale dell’istallazione risponde al desiderio dell’artista di offrire una casa agli abitanti del proprio guardaroba, gli abiti che lei stessa ha realizzato con materiali di recupero e indossato negli ultimi dodici anni. Sissi ha dunque creato una serie di costruzioni abitative in bamboo a cui gli abiti vengono appesi e suddivisi in 15 famiglie, ognuna avente il proprio nome e la propria caratteristica di riconoscimento.

 

Danilo Eccher, curatore della mostra, spiega che <<I vestiti sono per Sissi dei grandi disegni, sono fogli da abitare e da vivere, territori da percorrere e scoprire, luoghi in cui nascondersi e dove accendere le infinite maschere dietro le quali compiere le avventure del vivere>>, parole che riassumono il senso della mostra e della scelta creativa dell’artista bolognese. Accompagnano la retrospettiva un archivio di 350 schede contenenti l’immagine del capo e le informazioni relative alla sua storia (dal tipo di materiale usato a quando è stato indossato) e un video che, mostrando la vestizione quotidiana di Sissi, ha la funzione di creare un ponte tra la sfera pubblica e quella privata che si confrontano in maniera diretta e costante.

 

E’ una mostra senza dubbio interessante che stimola il visitatore a immergersi totalmente in questo universo quasi paradossale in cui l’oggetto di moda diventa arte e riflesso stesso dell’essenza dell’artista che si svela dal profondo per quello che più intimamente è.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana