Google+

Imprenditore in Italia? Ormai sono un acrobata

novembre 17, 2014 Redazione

murano«Imprenditore? Non lo sono più. Imprenditore è chi investe. Io sopravvivo e mi sento un’acrobata. Il mio è un fallimento morale, ma se spengo i forni, è finita. E sono nella stessa barca dei miei dipendenti, tutti amici». Oggi sulla Stampa è narrata la storia di Daniele Mazzuccato, 47 anni, che dirige una storica vetreria a Murano e che racconta come, in tempi di crisi, è costretto a barcamenarsi non tanto per guadagnare, quanto per tenere aperta la sua azienda. Dal 2008 «ha alienato ogni bene, casa compresa, per finanziarsi. Da allora dorme in azienda, risparmiando anche sul costo del guardiano notturno che pesava circa 70 mila euro l’anno. “Oggi vediamo che giornata sarà”, sospira».

LA CRISI E LA GUERRA. La storia di Mazzuccato è una storia triste. Perché il suo prodotto è di eccellenza (i suoi  «lampadari da mille e una notte, stile classico veneziano addobbano ambasciate, hotel, casinò e residenze dello Yemen ad Abu Dhabi, da Londra a Miami») ed è richiesto in tutto il mondo, solo che oggi Mazzuccato s’è visto costretto a diminuire il numero dei dipendenti e degli ordini. «Un tempo, nella vetreria lavoravano in 35. Oggi sono in dieci, di cui cinque part time, senza stipendio da qualche mese». E anche per gli ordini, dove non è arrivata la crisi, è arrivata la sfortuna: Siria, Egitto e Iran sono paesi dove il mercato dei prodotti Mazzuccato funzionava, ma oggi la guerra e l’instabilità politica hanno bloccato tutto.

RESTO QUI. «Una volta partivano dai 30 ai 40 colli al giorno via barca. Ora, 30 alla settimana, “se va bene”». Ha avuto offerte di lavoro anche dall’estero, ma ha deciso di restare. «In Italia sono un evasore, ma all’estero sono apprezzato: vengono da tutto il mondo a imparare il mestiere. Fare il vetraio è storia, cultura, manualità e fatica, ma questa economia è stata distrutta». Fino a quando resisterà? Mazzuccato promette battaglia: «Non ho il coraggio di tradire l’Italia. Resto qui a combattere».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.