Google+

Il primo Novecento negli scatti di Domenico Riccardo Peretti Griva

dicembre 14, 2012 Mariapia Bruno

Ritratti pastorali, viali alberati i cui confini si perdono misteriosi, atmosfere rarefatte costruite da semplici alternanze di luci e ombre, sono questi i soggetti immortalati dall’obiettivo del piemontese Domenico Riccardo Peretti Griva (1882-1962), uno dei più grandi interpreti della fotografia italiana di inizio del Novecento. Raccontano luoghi e storie le sue fotografie dove tutto è fermo e tranquillo, dove i volti dei bambini ci guardano curiosi e gli occhi di un vecchio silenzioso, che quasi ci invita con un bicchiere di vino al suo tavolo, paiono raccontarci di una vita vissuta.

Un percorso nel passato che prende vita da domani presso l’Ex Ospedale Sant’Agostino di Modena all’interno della mostra intitolata Domenico Riccardo Peretti Griva e il pittorialismo in Italia che presenta un album inedito del 1929 di 42 fotografie dell’autore. Visibile fino al 7 aprile 2013 la retrospettiva sarà arricchita da una selezione di 15 scatti provenienti dal Museo Nazionale del Cinema di Torino che grazie alla donazione della figlia del fotografo Maria Teresa Peretti Griva e della nipote Giovanna Galante Garrone, conserva tutto il vasto archivio di positivi e negativi di Peretti Griva.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana