Google+

Il presagio di un sentiero verso il futuro di Bruno Pedrosa

gennaio 18, 2012 Mariapia Bruno

 

Le sue opere colorate dominate da rossi e da gialli che si intrecciano, in modo ora un po’ ritmico, ora un po’ scomposto, ai pochi blu e neri, hanno la forza carioca e ridente del Sudamerica. Con queste Bruno Pedrosa (Cedro, Brasile, 1950), dopo una prima tappa all’Università di Fortaleza (Unifor) – Fondazione Edson Queiroz, sbarca in Italia al Lucca Center of Contemporary Art (Lu.C.C.A) all’interno della retrospettiva intitolata “Presagi” che aprirà le porte al pubblico il prossimo 4 febbraio. Domina il percorso espositivo il tema del “presagio”, inteso come segno premonitore di avvenimenti futuri che invece l’artista destruttura del suo significato tradizionale trasformandolo in simbolo concreto capace di evocare qualcosa di mancante o impossibile da percepire.

Il curatore della mostra, Maurizio Vanni, sottolinea che «Pedrosa, attraverso le sue composizioni, è come se sfidasse il presagio, è come se si prendesse gioco del destino mescolando segni dal sapore antico con intuizioni cromatiche che, in certi casi, non possono ancora esistere in natura. Nelle sue opere, l’indeterminato prende forma di fronte ai nostri occhi e acquisisce un senso soggettivo per coloro che hanno il coraggio di cercare l’essenza di ciò che vedono». Aperta fino al 18 marzo 2012 l’esposizione si sposterà a marzo al Museu do Ingá di Rio de Janeiro.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana