Google+

Il mito di Troia al Beaux-Arts Museum of Angers

aprile 23, 2012 Mariapia Bruno

Alla base c’e il mito della guerra di Troia e delle vicende di Priamo, in sostanza ci sono le opere di Pierre-Narcisse Guérin (1774-1833) e di tutti quegli altri artisti che, in un momento cruciale della storia della pittura francese, a queste storie s’ispirarono: ecco come nasce la mostra Troy’s Last Night. History and violence on Priam’s death by Pierre Guérin (L’ultima notte di Troia. Storia e violenza ne La morte di Priamo di Pierre Guérin) che dal prossimo 25 maggio e fino al 2 settembre 2012 sarà visibile al Beaux-Arts Museum of Angers (Fr). Si tratta di un appuntamento di grandi proporzioni – come le opere al suo interno – dove tutto è costruito intorno al maestoso dipinto intitolato Priam’s Death (La morte di Priamo) che Guérin ha realizzato tra il 1830 e il 1832.


Qui la metafora della distruzione di Troia riflette la violenza degli eventi storici precedenti e contemporanei – la Rivoluzione del 1789 e le giornate del 1830 – e sembra quasi anticipare gli scontri futuri – la Prima guerra mondiale, Guernica, Hiroshima. Accanto a questa grande protagonista e ad altre circa sessanta opere di Guérin, si stagliano una serie di composizione dove il tema epico nasconde sempre un riflesso della realtà. Tra queste spiccano Caracalla tue son frère Geta di Jacques-Louis David, La mort de Priam di Jacques Gamelin, La mort de Timophane di Antoine-Jean Gros e Le dernier jour de Pompei di Frédéric Henri Schopin.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana