Google+

Il meglio di Napoli in Piemonte

ottobre 11, 2015 Tommaso Farina

pizzeria-gennaro-esposito

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Nemmeno voi immaginavate che vi avremmo mandato a gustare un’autentica pizza napoletana a Bra (Cuneo), nelle Langhe. Eppure, la pizzeria Gennaro Esposito (nome profetico) è stata una delle più grandi sorprese di girovaghi della buona tavola. Bizzarro? Mica tanto. Se ci sono gli ingredienti giusti, la mano del pizzaiolo e soprattutto un sano concetto di lievitazione, la pizza può venir buona ovunque. Del resto, Davide Finotti ha l’onore di far parte dell’albo dei Pizzaioli Veraci, ossia riconosciuti dall’associazione Vera Pizza Napoletana (www.pizzanapoletana.org). Lui, piemontese, nel curriculum ha perfino un’esperienza formativa alla mitica pizzeria Michele, quella di via Sersale a Napoli.

Il locale di Bra è moderno, con l’arredamento un po’ spersonalizzante e sedie che probabilmente non finiranno nel Guinness dei primati della comodità, ma resta comunque allegro. E allegra è la proposta gastronomica. La pizza, anzitutto: la lievitazione è di almeno 40 ore, e il lievito madre è il protagonista dell’impasto. Qui la semplice margherita, dal robusto “cornicione”, è valorizzata dal pomodoro Agrigenus (eccellente produttore) e da vero fiordilatte di Agerola. Ma molte sono le varianti, tutte caratterizzate da materie prime scelte tra le migliori: la pizza Braidese, per esempio, è guarnita con la salsiccia di Bra (di puro bovino) garantita dal relativo consorzio. E per Cheese, la grande rassegna biennale ideata da Slow Food, Davide ha ideato una pizza a spicchi, con farciture spiccatamente piemontesi, come fonduta di formaggio Raschera e peperone Corno di Carmagnola. Un capolavoro.

Ma qui non c’è solo pizza. C’è pure una selezione di fritti della più pura tradizione partenopea. Ad esempio, il gran piatto con scagliozzo (polenta fritta), mozzarella dorata, palle di riso, calzoncino di ricotta e prosciutto, e crocchetta di patate. Poi, una serie di primi, secondi e dolci napoletani. Da bere, birre artigianali a volontà, ma non solo. Le pizze partono da 8 euro fino circa ai 12. Per un pasto senza pizza, circa 35 euro.

Per informazioni
Pizzeria Gennaro Esposito
gennaroespositobra.it
Pizza XX settembre, 32/a Bra (Cuneo)
Tel. 01721801796
Sempre aperto


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana