Google+

Il Battesimo di Cristo di Tiziano arriva al Duomo di Siena

marzo 1, 2012 Mariapia Bruno

Ne ha dipinte di opere Tiziano Vecellio (1480 ca.-1576), maestro di sacro e profano che ricordiamo soprattutto per quella sofisticata e sensuale “Venere di Urbino”, per “l’Assunta dei Frari” di Venezia, per la “Danae” del Museo di Capodimonte. Studioso e intraprendente come pochi, è l’autore dell'”Allegoria della Prudenza” della National Gallery di Londra – opera filosofica e poetica dove tre teste maschili che corrispondono a giovinezza, maturità e vecchiaia sovrastano tre teste di animali, un lupo, un leone e un cane ai quali attributi di coraggio, fierezza e fiducia devono guardare nel corso della loro vita – e della meno conosciuta tela rappresentante il “Battesimo di Cristo” (1511 – 1513) conservata alla Pinacoteca Capitolina.

È proprio quest’ultima opera la nuova protagonista del Duomo di Siena che da oggi la accoglie nel suo suggestivo edificio gotico dove la custodirà fino al prossimo 31 agosto. Un prestito eccezionale in quanto l’opera si allontana per la prima volta dalla sua sede espositiva naturale. Osservando la composizione rimaniamo immediatamente rapiti da questo bellissimo Cristo che coperto da un panno riceve il Battesimo da Giovanni Battista accosciato sulla riva del fiume. Il viso di Gesù è quello dell’uomo piu umile che con massima devozione si accosta al sacramento del Battesimo. Il committente, Giovanni Ram, è rappresentato in basso a destra con abito nero e due fedi nuziali, una delle quali è quella della moglie venuta a mancare. È l’unico spettatore oltre al picchio che, posto sul ramo sopra la testa del Battista, è simbolo di rigenerazione corporea e spirituale.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana